Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/271: MATTHEW JORDAN ALL'ULTIMO COLPO NELL'ITALIAN CHALLENGE

L'inglese si impone al playoff sull'azzurro Scalise


MONTEROSI (VT) - Usciamo per un po’ dagli schemi del PGA, e dell’European Tour, per vedere come vanno le cose con l’Italian Challenge. Il Challenge Tour è il tour di golf professionale maschile europeo di secondo livello. È gestito dal PGA European Tour e, come per...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/270: IL GOLF ABBRACCIA LA SOLIDARIETA’

A Ca' della Nave l'undicesimo Trofeo Par 108


MARTELLAGO - Non finisce di stupire il Par 108. È nato bene, ed è un continuo crescendo: per l’affiatamento dei soci, e la buona organizzazione. Domenica il loro Comitato ha programmato una Louisiana a quattro giocatori, 18 buche stableford sul percorso del Club di Ca della...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/269: SETTE AZZURRI IN GARA IN GERMANIA PER L'EUROTOUR

Con una spettacolare rimonta Andrea Pavan vince il Bmw International


MONACO DI BAVIERA (GER) - Edoardo Molinari, Guido Migliozzi, Nino Bertasio, Lorenzo Gagli, Andrea Pavan, Filippo Bergamaschi e Renato Paratore reduce quest’ultimo dall’US Open, sua prima esperienza in un major, scendono in campo al Golf Club München Eichenried di Monaco di Baviera,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I Campioni di basket a Monastier per le visite mediche

REYER, PROVE DI SFORZO E DI "DOLCEZZA"

A salutarli anche due mini tifosi di 3 e 5 anni


MONASTIER. Parte il campionato di basket e iniziano anche le visite idoneità per i giocatori dell’ Umana Reyer Venezia.
Lunedì pomeriggio e martedì mattina (20 e 21 agosto) dieci giocatori della squadra campione d’italia sono andati alla casa di cura “Giovanni XXIII” di Monastier dove hanno effettuato le visite di idoneità sportiva. Radiografie, elettrocardiogramma sotto sforzo, visita cardiologica con il primario del reparto di medicina sportiva il dottor Totò Giujusa, lo stesso che la settimana scorsa aveva visitato le ragazze della nazionale femminile senior di Basket.
Ad attendere i giocatori questa volta però, una sorpresa, anzi due. Greta 3 anni e Elia 5 anni che per l’occasione hanno indossato la loro maglietta del cuore, quella della Reyer. Tra una visita e l’altra dei propri beniamini non sono mancati i selfie e anche qualche stretta di mano. Ancora una volta i giocatori della Reyer dimostrano il grande attaccamento per i propri tifosi e la profonda sensibilità verso le nuove generazioni. “Sono ragazzi molto determinati e anche molto coraggiosi – ha detto Gabriele Geretto Amministratore Delegato della casa di Cura che ha dato loro il benvenuto - Da ex sportivo so cosa vuol dire rimanere fermi per un infortunio.
Alcuni di loro hanno affrontato momenti difficili ma proprio grazie alla loro determinazione sono riusciti a superarli. Sono ragazzi in gamba; bravi giocatori ma soprattutto con una grande passione per quello che fanno. E quando c'è la passione, si sa, non c'è nulla di impossibile da raggiungere, quindi aspettiamoci veramente grandi cose dalla Reyer anche per il prossimo anno” ha concluso Geretto augurando “in bocca al lupo” ai giocatori.