Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/307: IL CORONAVIRUS FERMA ANCHE IL PLAYERS CHAMPIONSHIP

Il prestigioso torneo annullato dopo il primo giro


FLORIDA (USA) - Facciamo un commento all’evento, pur sapendo che la competizione non arriverà all’ultimo giro. Vince infatti il Coronavirus, alla conclusione della prima giornata.Il Players Championship è il torneo di maggiore importanza del PGA Tour. Si gioca al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/306: AL QATAR MASTERS, SUCCESSO DI JORGE CAMPILLO

L'iberico vince il testa a testa con lo scozzese Drysdale


QATAR - Sarebbe stato mio desiderio seguire le imprese di Francesco Molinari, intento a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, la prestigiosa gara dedicata al grande architetto campione di golf. All’azzurro è però capitato un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Lettera di indignazione al Presidente ANA Sebastiano Favero.

ALPINI CONTRO MAGLIETTA SALVINI

Le penne nere: "Siamo apartitici"


Una lettera indirizzata al trevigiano Sebastiano Favero, Presidente dell’Associazione Nazionale Alpini per esprimere "indignazione" dovuta al fatto che il vicepremier Matteo Salvini ha indossato la maglietta degli Alpini con i simboli dell'Adunata del Centenario. Maglietta regalatagli dalla ditta che ha in concessione il marchio in alcune occasioni pubbliche .L’ha scritta Luigi Boffi penna nera e Presidente della sezione milanese. La riposta del Carroccio non si è fatta attendere e per bocca del deputato Fabio Boniardi ha chiesto la rimozione dell’autore della missiva. E’ polemica tra gli alpini e il ministro dell’Interno tanto che sul sito dell’Ana è comparso nel pomeriggio un comunicato: poche righe dove si riafferma quanto indicato dall’articolo 2 dello statuto dell’associazione: ovvero la natura apartitica del gruppo. “Ogni accostamento dei nostri simboli a situazioni politiche, personaggi politici o altro non è promosso né voluto dall’Ana” si legge nel comunicato