Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/309: NEL "BARRACUDA", A MORDERE È L'AMERICANO MORIKAWA

Il torneo in Nevada uno degli ultimi giocati prima dello stop


RENO (USA) - Il torneo ha avuto luogo in un momento in cui i big mondiali erano impegnati a Memphis, nel Tennessee, ad affrontarsi nel WGC-FedEx St. Jude, mentre gli appassionati di Golf erano attratti a seguire questo campionato, il Barracuda, ufficialmente denominato Reno-Tahoe Open. Si tratta di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/307: IL CORONAVIRUS FERMA ANCHE IL PLAYERS CHAMPIONSHIP

Il prestigioso torneo annullato dopo il primo giro


FLORIDA (USA) - Facciamo un commento all’evento, pur sapendo che la competizione non arriverà all’ultimo giro. Vince infatti il Coronavirus, alla conclusione della prima giornata.Il Players Championship è il torneo di maggiore importanza del PGA Tour. Si gioca al...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Si apre col nuovo progetto del duo Scattolin-Vettoretti

FESTIVAL DELLE DUE CITTÀ: TREVISO CAPITALE DELLA CHITARRA CLASSICA

Dall'1 al 15 settembre i concerti al Museo Santa Caterina di Treviso


TREVISO - Dalla magia della musica spagnola, alle suggestioni del periodo romantico, attraversando note che fondono schemi tradizionali a uno stile intimo e ricercato. Il punto d’incontro è il suono caldo e avvolgente della chitarra classica che torna a rendere Treviso Capitale internazionale della Musica. Dal primo al 16 settembre il Museo di Santa Caterina ospita la sedicesima edizione del Festival Internazionale “Delle Due Città”, che si concluderà poi a Roma il 20 settembre.
Cinque serate, per sette concerti con ospiti i più celebri artisti internazionali, ma anche incontri, masterclass, la Mostra Internazionale di Liuteria ed un Concorso Chitarristico Internazionale.

IL PROGRAMMA

Sabato primo settembre c’è grande attesa per il ritorno del raffinato duo composto dai maestri trevigiani Andrea Vettoretti e Massimo Scattolin, nella prima data italiana di presentazione del loro secondo album: un lavoro dedicato a musiche di Tango, con incursioni di brani d’amore e un’originale “sfida a Verdi”, che in Australia, dove ha debuttato a inizio anno, è stato accolto con calore da pubblico e critica.

Venerdì 7 settembre si inizia con il concerto in esclusiva nazionale dell’Amadeus Guitar Duo. Considerati i “Copperfield della chitarra”, eseguiranno un programma che spazia dalla musica barocca fino ai nostri giorni. Una serata che proseguirà con il concerto per chitarra e pianoforte dei Fratelli Cuenca, duo unico per la capacità di fondersi nell’essenza del virtuosismo spagnolo.

Sabato 8 settembre altra esclusiva nazionale con il concerto del trio guidato da Pedro Navarro, considerato vero ambasciatore del flamenco andaluso in tutto il mondo.

Venerdì 14 settembre si prosegue il viaggio nella musica tradizionale andalusa con il virtuoso Josè Luis del Puerto in un recital di passione ed eleganza. La serata verrà impreziosita dal Duo Cantiga, il cui repertorio spazia dal barocco fino al moderno con predilezione per il periodo romantico suonato con strumenti storici.

La rassegna si conclude, nel trevigiano, sabato 15 settembre, con le atmosfere gitane evocate dal gruppo di flamenco Mediterranea, un quartetto di ballo animato da un ensemble di chitarra, percussioni e flauto.

Il Festival delle Due Città si sposterà infine a Roma, per il concerto conclusivo in programma giovedì 20 settembre presso la biblioteca Casanatense dove, tra Walzer e Serenate, protagonista sarà il duo formato da Andrea Vettoretti e Corrado De Bernart, che suoneranno i loro strumenti accordati alle benefiche frequenze di 432Hz.

Da segnalare inoltre il premio alla carriera, il Musikrooms Award che quest’anno sarà assegnato ad Enrico Stinchelli, storico conduttore della Barcaccia su Rai 3.

La manifestazione è organizzata dall’associazione Musikrooms in collaborazione con il Comune di Treviso, dalla Provincia di Treviso e dalla Regione Veneto con la direzione artistica del chitarrista e compositore Andrea Vettoretti.

La Kermesse è inoltre unita al progetto umanitario Dokita denominato Musicare, per sostenere l’educazione musicale dei bambini nella regione di Santa Eulalia in Perù.

Per info e prenotazioni: www.musikrooms.com