Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/240: A DONNAFUGATA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG 2018

I giornalisti golfisti si sfidano in Sicilia


DONNAFUGATA - Il maltempo aveva imperversato fino il giorno prima, e continuava a devastare parte della Sicilia. Non eravamo in molti giornalisti praticanti di golf provenienti da mezza Italia, a prendere il coraggio e andar a sostenere il Campionato già da tempo programmato. Donnafugata, il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/239: DAGLI USA LA NUOVA PROMESSA AZZURRA

Virginia Elena Carta vince il Landfall Traditional


La giovane italiana Virginia Elena Carta trionfa nel Landfall Traditional, prestigioso torneo del campionato universitario americano.  È il 30° successo azzurro in campo internazionale: nuovo record in una stagione. Conosco Virginia, son passati molti anni da quando ebbi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/238: IL CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DELL'AIGG

Al club Chervò il torneo intitolato a Paolo Dal Fior


SIRMIONE - Concluso il Challenge AIGG che ci ha portato a giocare sui più bei Campi d’Italia, e insabbiata la Coppa delle Nazioni dall’esito meno brillante per la squadra dell’Italia (sesto posto), vinta dalla Germania a Villa Carolina, era ora la volta del Campionato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Domenica 9 settembre il raduno promosso da Giovanni Carraro

ANCHE QUEST'ANNO TORNA LA FESTA AL LANDRO DEL COLLON

La grotta del Col Visentin ospita un capitello


VITORIO VENETO - Da tre anni la grotta posta a 900 metri di quota ai piedi del Col Visentin, conosciuta dagli abitanti di Fais e dagli escursionisti come Landro del Collon, si trasforma per un giorno in un ambiente di festa.
Si terrà anche quest’anno, domenica 9 settembre, il tradizionale ritrovo di pellegrini e viandanti, nato da un’idea di Giovanni Carraro, giornalista, appassionato reporter di trekking montani. Il programma prevede, alle 10, il raduno davanti alla grotta, a cui seguirà la celebrazione della Santa messa, officiata dal direttore del settimanale diocesano "L’Azione" di Vittorio Veneto, don Alessio Magoga, alle10.30. La festa si concluderà con il brindisi in paese alle 12.30.
Sul posto, proprio Carraro ha fatto realizzare, tre anni fa, dall’artista Francesco Piazza di Lorenzago, un tabernacolo in ferro battuto, che ospita una madonnina che gli era stata precedentemente regalata. Per raggiungere la grotta si può lasciare l’auto nei pressi di Borgo Collon e poi seguire il sentiero n. 985 che conduce a Forcella Zoppei.
“Questo momento di festa – ricorda Carraro – è reso possibile dalla disponibilità dei proprietari dell’area, i fratelli Segat, del Comune di Vittorio Veneto che concede ogni anno il patrocinio e delle associazione della Val Lapisina che si adoperano per tener pulito il tracciato e allestire il rinfresco finale”.