Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/298: DOPO LE PROTESTE POLITICHE, AD HONG KONG TORNA IL GOLF

Successo per Wade Ormsby, Andrea Pavan unico azzurro


HONG KONG - Era stato rinviato per problemi di sicurezza l'Hong Kong Open. Avrebbe dovuto prendere avvio il 28 novembre, ma i disordini legati alla difficile situazione sociale, riordiamo i continui scontri nel Paese, aveva indotto gli organizzatori ad annullare la gara. Ora questo torneo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/297: L'ALTRA META' DEL GOLF AL FEMMINILE

Ad Evian, in Francia, l'unico major "rosa" d'Europa


EVIAN  - Nel doveroso ricordo del record assoluto di vittorie in campo internazionale conquistate dagli azzurri Bertasio, Gagli, Laporta, Migliozzi, i Molinari, Paratore, Pavan nel 2019, cominciamo il 2020 dando l'onore al Golf femminile, seppur in assenza delle atlete italiane.Il Ladies...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/296 - CAMPI/22: GOLF CLUB ACQUASANTA

Alle porte di Roma, il più antico "green" d'Italia


ROMA - Ha oltre un secolo il Golf Acquasanta, è il più antico d’Italia, è prestigioso, ha segnato l'inizio del golf in Italia. Siamo nel 1885 quando alcuni amici inglesi pensano di realizzarlo. Trovano quella posizione superba che odora di eucalipto e di pino marittimo ai...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Affidati i lavori per oltre 3 milioni di euro

ECCO LA NUOVA SCUOLA DI VEDELAGO

Troveranno sede le scuole primarie di Casacorba, Cavasagra e Albaredo


VEDELAGO. Individuata l’impresa che realizzerà il nuovo polo scolastico “Vedelago Sud” – 1° stralcio funzionale, che riunirà le scuole primarie delle frazioni di Albaredo, Casacorba e Cavasagra.
Si è conclusa dopo un complesso iter amministrativo, la procedura di gara per l’affidamento dei lavori, che dopo la valutazione da parte di una apposita commissione delle cinque offerte tecniche pervenute, ha visto piazzarsi al primo posto della graduatoria provvisoria un raggruppamento temporaneo di imprese guidato dalla “Costruzioni Dalla Libera S.r.l.” con sede a Castelcucco (TV) che si è aggiudicata l’appalto per un importo complessivo di Euro 3.104.000 circa, avendo offerto un ribasso del 7,25% sull’importo a base di gara.
"Un traguardo importante - dice il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici Marco Perin  - che vede finalmente realizzarsi l’obiettivo principale di questa Amministrazione Comunale, una scelta coraggiosa quella di riunire tre edifici scolastici, ma lungimirante sotto il profilo della razionalizzazione sia della spesa pubblica che dell’organizzazione scolastica che dei trasporti. Una idea nuova che guarda al futuro dei nostri ragazzi e della nostra comunità. L'obiettivo primario era quello di avere ambienti scolastici sicuri dal punto di vista sismico ed allo stesso tempo di ottimizzare le risorse pubbliche contenendo le spese di gestione, che si traducono in circa 70mila euro di risparmio all’anno. Inoltre con i nuovi ambienti potremo garantire lo sviluppo delle sezioni a tempo pieno. Insomma una scuola all’avanguardia proiettata al futuro. Questo fa parte di una visione di Vedelago più accogliente più sicura e più viva, che si tradurrà su tante altre tematiche come ambiente e viabilità".
L’impegno finanziario è molto rilevante per il Comune di Vedelago, che per un progetto del valore complessivo di 4.650.000 euro, ha dovuto impegnarsi con fondi del proprio bilancio per circa 3.150.000 oltre ad un contributo ministeriale di 1.500.000 Euro.
Dopo le verifiche obbligatorie, previste dalla vigente normativa sia sull’impresa aggiudicataria che sulle sue associate si provvederà all’aggiudicazione dei lavori, che presumibilmente saranno avviati nel corso del mese di ottobre.
"Da sottolineare - aggiunge Marco Perin - che al termine dei lavori, previsto tra  un anno e mezzo, la nuova scuola sarà immediatamente utilizzabile per le necessità didattiche. Il secondo stralcio, infatti, riguarderà la nuova palestra. Nel frattempo però sarà utilizzabile quella già attiva nella scuola di Casacorba, vicina al nuovo plesso".
Anche la procedura adottata per l'affidamento dei lavori costituisce una novità. La gara è stata gestita dalla Centrale di Committenza dell’Unione di Comuni della Marca Occidentale, e per la prima volta è stata interamente gestita in modalità elettronica, con una nuova tecnologia informatica e telematica cosiddetta di “E-procurement”, nell’ottica di un adeguamento alle normative in materia di appalti, che renderanno obbligatorio l’uso di tali strumenti dal prossimo ottobre.