Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dopo il pensionamento del predecessore, la nomina del Ministero

STEFANO CAMPAGNOLO È IL NUOVO DIRETTORE DELLA MARCIANA

Musicologo, ha guidato la biblioteca di Cremona e il polo museale del Molise


VENEZIA - Nuovo direttore per la Biblioteca Nazionale Marciana di Venezia. Dopo il pensionamento di Maurizio Messina, alla guida dell’istituzione veneziana dal 2012, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali ha nominato il nuovo dirigente: Stefano Campagnolo. Il neo direttore prenderà servizio giovedì 6 settembre prossimo. Campagnolo, nato a Roma nel 1962, si è laureato in Musicologia nella sede di Cremona dell’università di Pavia, dove ha poi conseguito il Dottorato in filologia musicale. Chitarrista classico, fino al 1990 è stato attivo come solista.
A Cremona è stato consigliere comunale e presidente della Commissione cultura e per un quinquennio come assessore al Patrimonio.
Entrato in ruolo come bibliotecario alla Biblioteca statale di Cremona, l’ha poi diretta per dieci anni, per passare in seguito al Segretariato regionale e alla direzione del Polo museale del Molise. Come studioso ha al suo attivo, oltre alla curatela di mostre e cataloghi e pubblicazioni professionali, numerosi saggi filologici sulla musica del Trecento e sul madrigale del Cinquecento.