Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/271: MATTHEW JORDAN ALL'ULTIMO COLPO NELL'ITALIAN CHALLENGE

L'inglese si impone al playoff sull'azzurro Scalise


MONTEROSI (VT) - Usciamo per un po’ dagli schemi del PGA, e dell’European Tour, per vedere come vanno le cose con l’Italian Challenge. Il Challenge Tour è il tour di golf professionale maschile europeo di secondo livello. È gestito dal PGA European Tour e, come per...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/270: IL GOLF ABBRACCIA LA SOLIDARIETA’

A Ca' della Nave l'undicesimo Trofeo Par 108


MARTELLAGO - Non finisce di stupire il Par 108. È nato bene, ed è un continuo crescendo: per l’affiatamento dei soci, e la buona organizzazione. Domenica il loro Comitato ha programmato una Louisiana a quattro giocatori, 18 buche stableford sul percorso del Club di Ca della...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/269: SETTE AZZURRI IN GARA IN GERMANIA PER L'EUROTOUR

Con una spettacolare rimonta Andrea Pavan vince il Bmw International


MONACO DI BAVIERA (GER) - Edoardo Molinari, Guido Migliozzi, Nino Bertasio, Lorenzo Gagli, Andrea Pavan, Filippo Bergamaschi e Renato Paratore reduce quest’ultimo dall’US Open, sua prima esperienza in un major, scendono in campo al Golf Club München Eichenried di Monaco di Baviera,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dopo il pensionamento del predecessore, la nomina del Ministero

STEFANO CAMPAGNOLO È IL NUOVO DIRETTORE DELLA MARCIANA

Musicologo, ha guidato la biblioteca di Cremona e il polo museale del Molise


VENEZIA - Nuovo direttore per la Biblioteca Nazionale Marciana di Venezia. Dopo il pensionamento di Maurizio Messina, alla guida dell’istituzione veneziana dal 2012, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali ha nominato il nuovo dirigente: Stefano Campagnolo. Il neo direttore prenderà servizio giovedì 6 settembre prossimo. Campagnolo, nato a Roma nel 1962, si è laureato in Musicologia nella sede di Cremona dell’università di Pavia, dove ha poi conseguito il Dottorato in filologia musicale. Chitarrista classico, fino al 1990 è stato attivo come solista.
A Cremona è stato consigliere comunale e presidente della Commissione cultura e per un quinquennio come assessore al Patrimonio.
Entrato in ruolo come bibliotecario alla Biblioteca statale di Cremona, l’ha poi diretta per dieci anni, per passare in seguito al Segretariato regionale e alla direzione del Polo museale del Molise. Come studioso ha al suo attivo, oltre alla curatela di mostre e cataloghi e pubblicazioni professionali, numerosi saggi filologici sulla musica del Trecento e sul madrigale del Cinquecento.