Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/307: IL CORONAVIRUS FERMA ANCHE IL PLAYERS CHAMPIONSHIP

Il prestigioso torneo annullato dopo il primo giro


FLORIDA (USA) - Facciamo un commento all’evento, pur sapendo che la competizione non arriverà all’ultimo giro. Vince infatti il Coronavirus, alla conclusione della prima giornata.Il Players Championship è il torneo di maggiore importanza del PGA Tour. Si gioca al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/306: AL QATAR MASTERS, SUCCESSO DI JORGE CAMPILLO

L'iberico vince il testa a testa con lo scozzese Drysdale


QATAR - Sarebbe stato mio desiderio seguire le imprese di Francesco Molinari, intento a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, la prestigiosa gara dedicata al grande architetto campione di golf. All’azzurro è però capitato un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Intossicato anche un vigile del fuoco, un passante colpito da una scheggia

ESPLOSIONE NELLA MANSARDA, QUATTRO FERITI A MOGLIANO

Coppia di 90enni sul cornicione, salvati dai pompieri


MOGLIANO - Un boato, le fiamme, il fumo nero che usciva delle finestre. Paura poco prima delle 13.30 a Mogliano Veneto, per un incendio divampato in una mansarda al quinto piano di un condominio in via Roma. Ad innescare la sequenza sarebbe stato un fornelletto da campo con cui i due anziani proprietari delll'appartamento, marito e moglie di 90 e 88 anni, stavano cucinando sul terrazzo: la fiammata ha raggiunto una bombola di gpl facendola esplodere: lo scoppio ha divelto pezzi della ringhiera facendoli finire in strada a decine di metri.
Udito il botto alcuni abitanti del palazzo sono corsi all'ultimo piano per cercare di aiutare i due anziani e hanno sfondato la porta, ma il denso fumo ha impedito loro di entrare.
I due coniugi si sono rifugiati sul cornicione: li hanno salvati i vigili del fuoco. Sono stati portati al Pronto soccorso, ma le loro condizioni non preoccupano: hanno inalato del fumo e la donna ha riportato un'ustione al braccio. Accompagnati in ospedale per medicazioni e controlli anche un passante, rimasto leggermente ferito da alcuni detriti volati per l'esplosione, e un vigile del fuoco, che ha passato la sua maschera all'anziana, ma ha a sua volta respirato del monossido. I pompieri, intervenuti da Treviso e Mestre con sei automezzi tra cui due autoscale e diciotto operatori, sono riusciti a circoscrivere il rogo, evitando che si propagasse all'intero stabile.
Le operazioni sono proseguite per tutto il pomeriggio, per mettere in sicurezza l'abitazione, mentre il Nucleo investigativo dei vigili del fuoco ha cominciato le indagini per determinare con precisione le cause dell’incendio.