Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/271: MATTHEW JORDAN ALL'ULTIMO COLPO NELL'ITALIAN CHALLENGE

L'inglese si impone al playoff sull'azzurro Scalise


MONTEROSI (VT) - Usciamo per un po’ dagli schemi del PGA, e dell’European Tour, per vedere come vanno le cose con l’Italian Challenge. Il Challenge Tour è il tour di golf professionale maschile europeo di secondo livello. È gestito dal PGA European Tour e, come per...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/270: IL GOLF ABBRACCIA LA SOLIDARIETA’

A Ca' della Nave l'undicesimo Trofeo Par 108


MARTELLAGO - Non finisce di stupire il Par 108. È nato bene, ed è un continuo crescendo: per l’affiatamento dei soci, e la buona organizzazione. Domenica il loro Comitato ha programmato una Louisiana a quattro giocatori, 18 buche stableford sul percorso del Club di Ca della...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/269: SETTE AZZURRI IN GARA IN GERMANIA PER L'EUROTOUR

Con una spettacolare rimonta Andrea Pavan vince il Bmw International


MONACO DI BAVIERA (GER) - Edoardo Molinari, Guido Migliozzi, Nino Bertasio, Lorenzo Gagli, Andrea Pavan, Filippo Bergamaschi e Renato Paratore reduce quest’ultimo dall’US Open, sua prima esperienza in un major, scendono in campo al Golf Club München Eichenried di Monaco di Baviera,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La Fiom: "Punto di partenza per nuove relazioni industriali"

DOPO DIECI ANNI, TORNA L'INTEGRATIVO ALLA GOLFETTO SANGATI

Premio di risultato, welfare, sicurezza e formazione


QUINTO - Erano dieci anni che non veniva applicato un integrativo alla ditta Golfetto Sangati Srl di Quinto di Treviso, ma solo qualche settimana fa la Fiom Cgil di Treviso è riuscita a strappare alla storica azienda produttrice di molini per la lavorazione delle farine un accordo che contempla per i 110 dipendenti della sede trevigiana un incentivo economico, elementi di welfare, interventi sulla sicurezza e sulla formazione, una nuova fase di relazioni industriali.
Insieme alla ex Berga, la Golfetto Sangati Srl costituisce la GBS Group, che ha vissuto una profonda crisi tra il 2007 e il 2010, quando è stata acquisita dal Gruppo Pavan (da due mesi a questa parte della multinazionale tedesca GEA, leader nel settore alimentare, farmaceutico e lattiero-caseario). Negli ultimi anni la società ha visto crescere fatturato e marginalità, ottenendo commesse dal Sud-America e raccogliendo così la sfida dell’export.
Una situazione vivace e reddituale che, dopo dieci anni, ha permesso al Sindacato dei metalmeccanici della Cgil provinciale di aprire una fase di trattativa con la Ditta, al fine di migliorare le condizioni economiche e lavorative degli addetti. Trattativa che si è conclusa nel mese di agosto con la sigla di un accordo di secondo livello, valido per 4 anni, che vede il varo di un nuovo premio di risultato variabile (e dunque detassabile) legato a obiettivi di produttività dai 500 ai 650 euro, l’applicazione di elementi di welfare aziendale e l’accoglimento di importanti punti del contratto collettivo nazionale dei metalmeccanici in tema di sicurezza sul lavoro e di formazione continua.