Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/309: NEL "BARRACUDA", A MORDERE È L'AMERICANO MORIKAWA

Il torneo in Nevada uno degli ultimi giocati prima dello stop


RENO (USA) - Il torneo ha avuto luogo in un momento in cui i big mondiali erano impegnati a Memphis, nel Tennessee, ad affrontarsi nel WGC-FedEx St. Jude, mentre gli appassionati di Golf erano attratti a seguire questo campionato, il Barracuda, ufficialmente denominato Reno-Tahoe Open. Si tratta di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/307: IL CORONAVIRUS FERMA ANCHE IL PLAYERS CHAMPIONSHIP

Il prestigioso torneo annullato dopo il primo giro


FLORIDA (USA) - Facciamo un commento all’evento, pur sapendo che la competizione non arriverà all’ultimo giro. Vince infatti il Coronavirus, alla conclusione della prima giornata.Il Players Championship è il torneo di maggiore importanza del PGA Tour. Si gioca al...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Il ciclo formativo promosso da Unis&F durerà fino a metà ottobre

UN "PROCESSO ALL'INFORTUNIO" PER COMPRENDERE LA SICUREZZA SUL LAVORO

Una singolare piéce teatrale apre venerdì "10 volte sicurezza"


TREVISO - Un grave infortunio in una fabbrica, per fortuna ricostruito solo nella finzione. Per capire meglio cosa comporta, nella realtà, un incidente sul lavoro, anche sul piano giuridico e legale, e come cercare di prevenirlo.
10 volte sicurezza, il nuovo percorso formativo in materia, promosso da Unis&F, la società di servizi e formazione degli industriali di Treviso e Pordenone, si apre venerdì con un appuntamento al di fuori dei canoni del classico seminario.
Gli attori della compagna Apeiron e Giovanna Rosa, avvocato mantovano, specializzata proprio nel campo della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, metteranno in scena una vera e propria pièce teatrale ispirata al caso di un giovane apprendista in una grande industria lombarda che qualche anno fa perse un braccio durante l’utilizzo di un macchinario. Mostreranno anche, e soprattutto, il lungo e complesso iter che si apre dopo l’evento in sé, dando vita ad un “Processo all’infortunio”, come spiega il titolo dell’appuntamento e come ricorda lo stesso avvocato Rosa.
Mai come in questi mesi, anche nella Marca, il tema della sicurezza del lavoro è di drammatica attualità. La recrudescenza di infortuni mortali avvenuta finora nel 2018 sollecita tutti i soggetti coinvolti, imprese e lavoratori, a porre la massima attenzione e a mettere in atto e rispettare tutte le procedure per prevenire situazioni di rischio. L’intento di questa rappresentazione è proprio quella di spingere a riflettere sui comportamenti da tenere, osservandoli per così dire dal vivo secondo la modalità didattica tipica di Unis&F del far sperimentare le diverse situazioni ai partecipanti, piuttosto che assistere semplicemente a lezioni cattedratiche.
Questo singolare processo, in programma alle 18 all’Unis&F Lab di via Venzione a Treviso, vuole sensibilizzare anche sulle normative in vigore e sulle responsabilità che ne conseguono, attraverso la ricostruzione degli accertamenti e alle udienze giudiziarie seguenti all’incidente, attraverso le domande del giudice impersonato proprio dal legale mantovano.
Gli incontri sulla sicurezza di Unis&F proseguiranno, appunto con altre nove date, fino a metà ottobre. Sono tutti a partecipazione gratuita previa iscrizione obbligatori sul sito www.10voltesicurezza.it.