Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Il ciclo formativo promosso da Unis&F durerà fino a metà ottobre

UN "PROCESSO ALL'INFORTUNIO" PER COMPRENDERE LA SICUREZZA SUL LAVORO

Una singolare piéce teatrale apre venerdì "10 volte sicurezza"


TREVISO - Un grave infortunio in una fabbrica, per fortuna ricostruito solo nella finzione. Per capire meglio cosa comporta, nella realtà, un incidente sul lavoro, anche sul piano giuridico e legale, e come cercare di prevenirlo.
10 volte sicurezza, il nuovo percorso formativo in materia, promosso da Unis&F, la società di servizi e formazione degli industriali di Treviso e Pordenone, si apre venerdì con un appuntamento al di fuori dei canoni del classico seminario.
Gli attori della compagna Apeiron e Giovanna Rosa, avvocato mantovano, specializzata proprio nel campo della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, metteranno in scena una vera e propria pièce teatrale ispirata al caso di un giovane apprendista in una grande industria lombarda che qualche anno fa perse un braccio durante l’utilizzo di un macchinario. Mostreranno anche, e soprattutto, il lungo e complesso iter che si apre dopo l’evento in sé, dando vita ad un “Processo all’infortunio”, come spiega il titolo dell’appuntamento e come ricorda lo stesso avvocato Rosa.
Mai come in questi mesi, anche nella Marca, il tema della sicurezza del lavoro è di drammatica attualità. La recrudescenza di infortuni mortali avvenuta finora nel 2018 sollecita tutti i soggetti coinvolti, imprese e lavoratori, a porre la massima attenzione e a mettere in atto e rispettare tutte le procedure per prevenire situazioni di rischio. L’intento di questa rappresentazione è proprio quella di spingere a riflettere sui comportamenti da tenere, osservandoli per così dire dal vivo secondo la modalità didattica tipica di Unis&F del far sperimentare le diverse situazioni ai partecipanti, piuttosto che assistere semplicemente a lezioni cattedratiche.
Questo singolare processo, in programma alle 18 all’Unis&F Lab di via Venzione a Treviso, vuole sensibilizzare anche sulle normative in vigore e sulle responsabilità che ne conseguono, attraverso la ricostruzione degli accertamenti e alle udienze giudiziarie seguenti all’incidente, attraverso le domande del giudice impersonato proprio dal legale mantovano.
Gli incontri sulla sicurezza di Unis&F proseguiranno, appunto con altre nove date, fino a metà ottobre. Sono tutti a partecipazione gratuita previa iscrizione obbligatori sul sito www.10voltesicurezza.it.