Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/289: COLPO DI RORY MCILROY NEL WGC DI SHANGHAI

Il nordirlandese si impone al playoff su Schauffele


SHANGHAI - Sheshan International GC. È in atto l’ultima delle quattro gare stagionali del World Golf Championships, il circuito mondiale secondo per importanza solo ai quattro major. Due gli azzurri in Campo, Francesco Molinari e Andrea Pavan, difende il titolo lo statunitense Xander...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/288: TRIONFO DA RECORD IN GIAPPONE PER TIGER WOODS

La "Tigre" raggiunge il mito Snead con 82 titoli sul circuito


Non finisce di stupire Tiger Woods, il grande Campione. Eccolo allo Zozo Championship, giocato sul par 70 dell'Accordia Golf Narashino a Chiba, l’evento con cui il PGA Tour fa il suo esordio in Giappone. Aveva un obiettivo Tiger Woods: raggiungere Sam Snead, che lo avanzava di un solo titolo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/287: ALL'ALBENZA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG

Dario Bartolini si aggiudica il titolo italiano asoluto


BERGAMO - A conclusione del nostro challenge, è il momento del Campionato individuale 2019. Siamo ad Almenno San Bartolomeo, nel Bergamasco, al Golf Club Albenza. Il Campo copre 85 ettari di delicate colline in direzione delle Prealpi lecchesi, su cui si snodano 27 buche nate da più...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il Benetton in casa degli Scarlets penalizzato dall'indisciplina

IMPRESA SOLO SFIORATA, I LEONI CEDONO 38-29

Fatali il rosso a Herbst e giallo a Faiva


LLANELLI Un'altra grande partita del Benetton, che avrebbe meritato miglior sorte, penalizzato da un cartellino rosso e uno giallo. Al Parc y Scarlets entrambe le squadre cominciano bene ma sono i padroni di casa a passare per primi in vantaggio con la meta di Gareth Davies. Gallesi che recuperano l’ovale sulla metà campo e spostano il gioco sulla sinistra trovando la marcatura del mediano di mischia, Halfpenny trasforma. Passano pochi minuti ed i Leoni reagiscono conquistando una punizione e portandosi in touche sui 5 m avversari. E’ cosi che al termine di un’azione insistita i biancoverdi trovano la meta con Quaglio, Allan trasforma. I padroni di casa però rispondono immediatamente con la meta di Fonotia, dalla piazzola Halfpenny colpisce il palo. I Leoni non mollano e vogliono colmare presto le distanze, con una grande reazione Zanon recupera l’ovale su una ruck dando il via alla volata di Tavuyara. La palla giunge così nelle mani di Ferrari che schiaccia in meta, Allan ancora una volta è preciso. Al 26’ gli uomini di coach Crowley rimangono in 14 per un fallo commesso da Herbst nella pulizia di una ruck. L’arbitro estrae il cartellino rosso per il seconda linea sudafricano. Dopo pochi istanti i biancoverdi conquistano un calcio di punizione e scelgono di andare per i pali, il calcio di Allan purtroppo è corto. Gli Scarlets vogliono approfittarne, i Leoni prima mostrano una buona difesa ed evitano il pericolo successivamente però ancora Gareth Davies con un’azione simile a quella vista in occasione della sua prima marcatura ne trova una seconda. Nella ripresa errore degli Scarlets in costruzione, Duvenage calcia in avanti trovando Ioane che è il più lesto ad intercettare l’ovale e volare in meta. Il calcio di Allan è fuori. I Leoni non si fermano ed al 45’ trovano ancora la via della meta, questa volta la marcatura è di Allan che raccoglie uno splendido assist al piede di Duvenage. Lo stesso n.10 biancoverde trasforma. Al 49’ i Leoni rimangono temporaneamente in 13 per il giallo a Faiva. Al 56’ un primo attacco degli Scarlets viene respinto dai Leoni, al secondo tentativo però i gallesi vanno in meta con McNicholl e Halfpenny trasforma. I padroni di casa raddoppiano al 64’ con la meta di Kennedy, l’estremo gallese è preciso dalla piazzola. Allan poco dopo riesce accorciare le distanze dalla piazzola. A tempo scaduto Scarlets trova la quinta meta con Prydie, la trasformazione di Halfpenny costa un punto ai Leoni.

SCARLETS-BENETTON 38-29
SCARLETS 15 Leigh Halfpenny, 14 Tom Prydie, 13 Kieron Fonotia, 12 Hadleigh Parkes (62’ Paul Asquith), 11 Johnny McNicholl, 10 Dan Jones (47’ Sam Hidalgo-Clyne), 9 Gareth Davies, 8 Blade Thomson, 7 James Davies (17’ Dan Davis), 6 Ed Kennedy, 5 Steve Cummins, 4 Jake Ball (62’ David Bulbring), 3 Samson Lee (52’ Werner Kruger), 2 Ken Owens (C) (66’ Ryan Elias), 1 Phil Price (69’ Wyn Jones) All. Pivac
BENETTON 15 Luca Sperandio, 14 Ratuva Tavuyara, 13 Marco Zanon (70’ Antonio Rizzi) 12 Luca Morisi, 11 Monty Ioane, 10 Tommaso Allan, 9 Dewaldt Duvenage (78’ Giorgio Bronzini), 8 Robert Barbieri (C) (51’ Engjel Makelara), 7 Abraham Steyn, 6 Marco Lazzaroni (54’ Alessandro Zanni)), 5 Marco Fuser (62’ Alberto Sgarbi),, 4 Irné Herbst (4’ Alessandro Zanni) (18’ Irné Herbst), 3 Simone Ferrari (54’ Tiziano Pasquali), 2 Hame Faiva (62’ Marco Barbini), 1 Nicola Quaglio (34’ Cherif Traore). All. Crowley
MARCATORI: 4’ meta G. Davies tr. Halfpenny, 10’ meta Quaglio tr. Allan, 12’ meta Fonotia tr. Halfpenny, 15’ meta Ferrari tr. Allan, 35’ meta G. Davies, 42’ meta Ioane, 45’ meta Allan tr. Allan, 59’ meta McNicholl tr. Halfpenny, 68’ p. Allan, 79’ meta Prydie tr. Halfpenny.
NOTE: 26’ rosso a Herbst, 49’ giallo a Faiva