Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/256: FRANCESCO MOLINARI CAMPIONE ALL'ARNOLD PALMER

Fantastico ultimo giro e vittoria del torinese


ORLANDO (FLORIDA) - Torna in campo Francesco Molinari. Lo fa ancora una volta nel leggendario sito di “Arnold Palmer Invitational”. Il torneo (7-10 marzo), dedicato al grande campione americano scomparso nel 2016, si gioca al Bay Hill Club & Lodge (par 72), di Orlando in Florida. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/255: FRANCESCO SECCO APRE LA STAGIONE A "I SALICI"

Il club pių vicino alla cittā di Treviso prosegue il rinnovamento


TREVISO - Golf Club “I Salici”, un bel giardino dove giocare a Golf. Per me una montagna di ricordi.Non sono del tutto compiuti gli impegnativi lavori al Golf Club “I Salici”, opere intese a rendere il club più importante nel complesso della Ghirada, la cittadella...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/254: IN MESSICO IL RIENTRO IN CAMPO DI FRANCESCO MOLINARI

Il torinese chiude 17° nel torneo vinto da Dustin Johnson


CITTA' DEL MESSICO - Il campionato mondiale messicano segna il rientro in campo di Francesco Molinari, nella prima delle contese stagionali del World Golf Championship. Il torneo si disputa al Club de Golf Chapultepec di Città del Messico, con un montepremi di 10.250.000 dollari....continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Si studia un senso unico per salvare il verde pubblico

"SALVEREMO GLI ALBERI DI PIAZZA MARTIRI DI BELFIORE"

Il sindaco Conte assicura che il progetto verrā rivisto


TREVISO - Gli alberi di piazza Martiri di Belfiore non si toccano. Parola del sindaco Mario Conte.
Il progetto di riqualificazione dello spazio pubblico di Santa Maria del Rovere, messo a punto dalla precedente amministrazione, infatti, prevede l’abbattimento delle piante che circondano la fontana centrale. L’ipotesi ha scatenato la sollevazione dei residenti e dei commercianti del quartiere, con tanto di ondata di proteste e petizioni via social contro il taglio. Da Ca’ Sugana assicurano che il progetto è stato inviato così com’era per rispettare i tempi strettissimi imposti dal governo per i finanziamenti, legati al cosiddetto bando periferie. Lo stesso Conte era stato a Roma qualche giorno fa per discuterne con il presidente del Consiglio. Ora però la nuova giunta intende rivedere l’intervento, proprio per salvare il verde.
L’assessore ai lavori pubblici Sandro Zampese ha già effettuato un sopralluogo insieme ai tecnici, nei prossimi giorni, anche per incontrare gli abitanti, verrà di persona lo stesso sindaco. La soluzione alternativa andrà studiata nei dettagli. Il primo cittadino, tuttavia, ha già qualche idea.