Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PI┘ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Iniziativa promossa da Unis&f, insieme ad AerTre e Vigili del fuoco

AEREO IN FIAMME AL CANOVA, MA ╚ UN'ESERCITAZIONE

Simulazione per spiegare le emergenze ai respoosabili delle imprese


TREVISO - Un aereo fermo sulla pista dell'aeroporto "Canova" che all'improvviso viene avvolto dalle fiamme. Scatta il piano di emergenza e le prime a mobilitarsi sono le squadre di AerTre. In pochi secondi i vigili del fuoco raggiungono la zona e affrontano l'emergenza. C'è chi fa evacuare l'area, chi affronta le fiamme, gli addetti al primo soccorso si accertano sulle condizioni dei feriti. Il traffico aereo, in entrata e in uscita viene sospeso, l'aeroporto si ferma. Tutto questo è accaduto oggi pomeriggio davanti agli occhi di una cinquantina di responsabili della sicurezza di imprese trevigiane. L'occasione è stata la seconda iniziativa del ciclo "10 volte sicurezza" organizzato da UNIS&F, la società degli industriali trevigiani e pordenonesi che si occupa di servizi e formazione. Prima della prova sul campo i vigili del fuoco hanno spiegato a tavolino come avviene l'organizzazione e la pianificazione di una prova di emergenza all'interno di un'azienda. Il personale di AerTre ha invece affrontato il tema della gestione delle emergenze antincendio, spiegando come avviene la pianificazione e il coordinamento dentro lo scalo trevigiano. E' stata l'occasione per riflettere sulla necessità di prepararsi a un incidente estremo e di allenarsi a fronteggiarlo. Le esercitazioni pratiche sono infatti fondamentali per tenere alta l'attenzione anche quando tutto sembra tranquillo e sicuro. "La simulazione rientra in un'attività pluriennale sul tema sicurezza che portiamo avanti con l'organizzazione di corsi specifici per la gestione delle emergenze - spiega la presidente di UNIS&F, Sabrina Carraro - Ma proponiamo anche percorsi di approfondimento per affinare le competenze e utili in contesti specifici: corsi per addetti antincendio con l'utilizzo della camera del fumo e corsi per insegnare l'uso del defibrillatore oppure focus trasversali, ad esempio sulla comunicazione, utili per essere in grado di coordinare i vari gruppi di persone in un piano di intervento complessivo".
Sono 34 i corsi formativi per addetti antincendio organizzati da UNIS&F nell'ultimo biennio, hanno partecipato 265 persone in rappresentanza di 66 aziende, mentre i corsi di primo soccorso sono stati 35 per un totale di 313 partecipanti in rappresentanza di 102 imprese.

Galleria fotograficaGalleria fotografica