Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il Tenente Colonnello Pierantonio Breda è originario di Falzè di Piave

E' DI SERNAGLIA IL NUOVO COMANDANTE PROVINCIALE DEI CARABINIERI DI ASTI

Dirigerà 25 stazioni ed oltre 300 militari


E’ originario si Falze’ di Piave una frazione di Sernaglia della Battaglia il giovane Tenente Colonnello Pierantonio Breda, da pochi giorni il nuovo Comandante Provinciale dei carabinieri di Asti, al comando di 25 stazioni ed oltre 300 militari. L’alto ufficiale 41 anni appena compiuti è -tra i più giovani comandanti provinciali “parigrado” in Italia- con un curriculum di tutto rispetto. Dopo aver frequentato il liceo scientifico a Pieve di Soligo, ha vinto il concorso per entrare in accademia, conseguendo nel contempo anche due lauree, in giurisprudenza e scienze della sicurezza interna ed esterna, ed un master in diritto dell’informatica. Prima di assumere il comando provinciale di Asti il Col. Breda, aveva prestato servizio presso il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri a Roma. Precedentemente aveva comandato anche il Nucleo Operativo della Compagnia di Roma Piazza Dante, il Comando di Roma Piazza Venezia, la Compagnia di Augusta in Sicilia e la Compagnia di Genova San Martino. Sposato con due figliolette, da ragazzo era anche un grande sportivo e soprattutto un appassionato dello sci. Per molti anni è stato iscritto allo Sci Club Valanghe di Pieve di Soligo, dove fin da ragazzino, accompagnato dal padre Claudio -alpino e socio nel direttivo ANA di Conegliano- amava frequentare le piste da sci del bellunese e del trentino. Martedì 18 settembre, il colonnello Breda, ha desiderato incontrare i giornalisti presso la caserma “Scapaccino” di Asti. Diego Berti