Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La Diocesi di Vittorio riceverà la visita del Cardinale Gualtiero Bassetti

UN CARDINALE PER I 100 ANNI DEL BEATO TONIOLO

Le celebrazioni in programma il 6 e 7 ottobre


Il cardinale Gualtiero Bassetti, presidente della CEI

PIEVE DI SOLIGO. Sarà il cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo metropolita di Perugia – Città della Pieve, presidente della Conferenza Episcopale Italiana, il prestigioso ospite alle giornate delle celebrazioni per il Centenario del Beato Giuseppe Toniolo (1845 – 1918), in programma a Pieve di Soligo (TV) sabato 6 e domenica 7 ottobre.

Nella diocesi di Vittorio Veneto, il ricco calendario di eventi giunge a conclusione dell’anno speciale della memoria per il secolo trascorso dalla morte del grande economista e sociologo cattolico, avvenuta a Pisa il 7 ottobre 1918, che si era aperto il 3 settembre 2017 con la solenne concelebrazione eucaristica presieduta dal cardinale Beniamino Stella nel Duomo di Pieve di Soligo, dove sono conservate le spoglie mortali del maestro dei cattolici italiani, proclamato Beato dalla Chiesa il 29 aprile 2012. I dodici mesi passati da quella data sono stati fecondi di iniziative, incontri, convegni e appuntamenti religiosi di respiro diocesano, a segnare soprattutto la straordinaria attualità del pensiero e dell’azione dell’insigne docente trevigiano. 

Istituto Diocesano “Beato Toniolo. Le vie dei Santi”, Comitato diocesano “Toniolo 100”, Diocesi di Vittorio Veneto, Pastorale Sociale, Azione Cattolica diocesana e Parrocchia S. Maria Assunta di Pieve di Soligo sono i soggetti promotori delle giornate del 6 e 7 ottobre, in collaborazione con il Comitato nazionale per il Centenario presieduto a Roma dal Vescovo Domenico Sorrentino, il Festival della Dottrina Sociale e l’emittente vittoriese La Tenda TV, diretta da Federico Campodall’Orto.

Il 6 e 7 ottobre sarà presente a Pieve anche una troupe dell’emittente nazionale TV 2000 per la trasmissione televisiva “Borghi d’Italia”, guidata dal conduttore Mario Placidini.

 Sabato 6 ottobre 2018 Il programma inizia alle ore 11 con la cerimonia di intitolazione a Giuseppe Toniolo dell’Istituto Comprensivo di Pieve di Soligo, presso la sede della scuola media in via Battistella. Insieme alle rappresentanze scolastiche e alle autorità civili, sarà presente anche il Vescovo Corrado Pizziolo.

Si prosegue alle 17.30 con l’apertura dell’incontro diocesano giovani “Spirit Happening” al patronato Careni, e messa alle 18.30 in Duomo presieduta dal Vescovo Pizziolo. A seguire, serata di animazione festosa e testimonianze di vita al Collegio Vescovile Balbi Valier di via Sartori.

Alle 20.45, al Teatro Careni di via Marconi, prende avvio la cerimonia finale del Premio Giuseppe Toniolo 2018, terza edizione, sul tema “Pace e cooperazione internazionale: il grande sogno di Giuseppe Toniolo, l’impegno quotidiano di uomini e donne di buona volontà”, con il patrocinio di Regione del Veneto e Provincia di Treviso, e il contributo di Comune di Pieve e Camera di Commercio di Treviso – Belluno. I saluti iniziali saranno del sindaco Stefano Soldan, del presidente CCIAA di Treviso – Belluno, Mario Pozza, e del Vescovo Corrado Pizziolo.

Sarà quindi l’intervento del cardinale Bassetti, molto atteso, a sviluppare il significato per l’oggi della visione di pensiero e della lezione di vita del Beato Toniolo. A seguire, le comunicazioni di Emanuela Baccichetto, presidente diocesana di Azione Cattolica, sul convegno nazionale dedicato al Toniolo a Milano il prossimo 24 novembre, e di don Andrea Forest, delegato vescovile per la pastorale sociale, sul Premio Giuseppe Toniolo 2019, quarta edizione. Quindi, l’assegnazione dei premi speciali “Etica ed economia” offerti dalla CCIAA Tv-Bl, e la proclamazione dei vincitori del Premio Toniolo 2018 per le sezioni Pensiero, Azione & Testimoni e Giovani.

La serata, coordinata da Marco Zabotti, direttore scientifico dell’Istituto Diocesano “Beato Toniolo. Le vie dei santi”, e conclusa dall’intervento da Diego Grando, presidente dello stesso “Beato Toniolo” sarà accompagnata dalle esecuzioni dell’Orchestra Aliestese diretta dal maestro Stefano Pagotto.

Domenica 7 ottobre 2018 Nel giorno centenario della morte del Beato Toniolo, alle ore 11, il cardinale Bassetti presiederà la messa solenne in Duomo, concelebranti il cardinale Stella, il Vescovo Pizziolo, Vescovi e sacerdoti. A conclusione del rito, la processione alla tomba del Toniolo e la recita della preghiera per la canonizzazione del Beato trevigiano. Nel pomeriggio, dalle 15 alle 18, apertura straordinaria delle chiese della parrocchia di Pieve a cura degli operatori culturali e degli esperti dell’Istituto Diocesano “Beato Toniolo. Le vie dei Santi”. Pellegrini e visitatori saranno accompagnati alla scoperta dei tesori di arte e di fede del Duomo, delle chiese di S. Maria Maddalena e di San Martino, dell’Oratorio del Calvario e della Chiesetta del Carmine.