Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/235: ALLA MONTECCHIA LA COPPA DEL MONDO DI TURKISH AIRLINES

Fa tappa in Veneto il campionato amatoriale sostenuto dalla compagnia aerea


SELVAZZANO DENTRO - Con una certa curiosità ho aderito all’invito propostomi dalla compagnia aerea, di partecipare al Turkish Airlines World Golf Cup 2018, inviatomi per tramite dell’Ufficio Stampa italiano della stessa; bello, han fatto le cose molto bene, degne del Club che li...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/234: MOLINARI DECISIVO NELLA RYDER CUP

L'azzurro trascina l'Europa alla vittoria sugli Usa


PARIGI - La tanto attesa storica sfida che ogni due anni mette in competizione gli Stati Uniti d’America e il Vecchio Continente, l’unica competizione in cui l’Europa ha una propria “Nazionale”, gioca sotto un’unica bandiera. I previsti 270mila spettatori, hanno...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/233: FEDEX CUP, IL RITORNO ALLA VITTORIA DI WOODS

Tiger trionfa ad Atlanta, classifica finale a Justin Rose


TREVISO - Istituita nel 2007, la FedEx Cup è un insieme di quattro tornei settimanali del PGA Tour; è una corposa manifestazione di Golf, con il merito di aver introdotto, per prima, il sistema playoff nel golf professionistico. Le gare infatti, quattro, che sono anche la conclusione...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Aveva lasciato il suo numero, identificato dalla Polizia

RUBA I PHONE DA 600 EURO, MINORENNE NEI GUAI

Il furto in un negozio di Conegliano


CONEGLIANO - La sera dello scorso 24 maggio, dopo aver distratto la commessa, aveva rubato un I Phone 8 in un negozio di telefonia, in Corte delle Rose a Conegliano. Sottratto l’apparecchio del valore di circa 600 euro, era poi fuggito verso la vicina stazione ferroviaria, salendo sul primo treno diretto a Treviso e facendo perdere le proprie tracce.
I poliziotti del Commissariato coneglianese, chiamati dai titolari del negozio, hanno subito avviato le indagini, insieme anche gli agenti della Polizia locale, allertati da alcuni rappresentanti del Comune. Partendo dalla descrizione del giovanissimo ladro, è appurato che il ragazzo si era già presentato nell’esercizio commerciale qualche giorno prima, aveva chiesto di acquistare un altro cellulare, ma poiché in quel momento l’articolo era finito, aveva anche lasciato un suo recapito telefonico in modo da essere avvertito quando l’oggetto fosse stato di nuovo disponibile.
Gli investigatori sono così risaliti all’intestatario di quel numero: un minorenne residente a Conegliano. Nonostante la età, il ragazzo aveva a suo carico numerosi precedenti per reati contro il patrimonio e in materia di stupefacenti. Su queste basi, concluse le indagini, l’adolescente è stato deferito al Tribunale dei minori di Venezia.