Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/321: COSA È SUCCESSO A FRANCESCO MOLINARI?

Il campione azzurro dovrebbe tornare in campo ad agosto


LONDRA - È troppo tempo che non troviamo in campo Francesco Molinari. L’ultima volta è stato a marzo, quand’era andato a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, una delle più prestigiose gare del PGA Tour. Si svolgeva al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/320 - CAMPI/28: IL GOLF CLUB FRASSANELLE

Buche lunghe nel verde dei Colli Euganei


ROVOLON (PD) - Inserito in una luminosa tenuta, il Golf Frassanelle esprime la raffinatezza del nobiluomo Alberto Papafava che nel 1860 creò questo parco nel comune di Rovolon, su un’altura situata all’estremità settentrionale dei Colli Euganei. L’aristocratico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/319: SPETTACOLO CON GRANDI CAMPIONI ALL'RBC HERITAGE

Successo per Webb Simpson e il suo swing particolare


HILTON HEAD  (USA) - Spettacolo con grandi campioni, sul percorso dell’Harbour Town Golf Links, a Hilton Head nel South Carolina, per l'Rbc Heritage. Sono al via i primi sei giocatori del mondo, compreso ovviamente Jon Rahm, che la scorsa settimana è uscito al taglio, e ora...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Aveva lasciato il suo numero, identificato dalla Polizia

RUBA I PHONE DA 600 EURO, MINORENNE NEI GUAI

Il furto in un negozio di Conegliano


CONEGLIANO - La sera dello scorso 24 maggio, dopo aver distratto la commessa, aveva rubato un I Phone 8 in un negozio di telefonia, in Corte delle Rose a Conegliano. Sottratto l’apparecchio del valore di circa 600 euro, era poi fuggito verso la vicina stazione ferroviaria, salendo sul primo treno diretto a Treviso e facendo perdere le proprie tracce.
I poliziotti del Commissariato coneglianese, chiamati dai titolari del negozio, hanno subito avviato le indagini, insieme anche gli agenti della Polizia locale, allertati da alcuni rappresentanti del Comune. Partendo dalla descrizione del giovanissimo ladro, è appurato che il ragazzo si era già presentato nell’esercizio commerciale qualche giorno prima, aveva chiesto di acquistare un altro cellulare, ma poiché in quel momento l’articolo era finito, aveva anche lasciato un suo recapito telefonico in modo da essere avvertito quando l’oggetto fosse stato di nuovo disponibile.
Gli investigatori sono così risaliti all’intestatario di quel numero: un minorenne residente a Conegliano. Nonostante la età, il ragazzo aveva a suo carico numerosi precedenti per reati contro il patrimonio e in materia di stupefacenti. Su queste basi, concluse le indagini, l’adolescente è stato deferito al Tribunale dei minori di Venezia.