Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/263: IL VICENTINO MIGLIOZZI MIGLIOR AZZURRO AL CHINA OPEN

A Shenzen il finlandese Korhonen si impone al playoff sul francese Hebert


SHENZEN - Sono ben quattro gli azzurri che partecipano al Volvo China Open, evento dell’Asian Tour e dell’European Tour, in programma a Shenzhen, al Tradition at Wolong Valley, di Chengdu in Cina. È Il venticinquesimo anniversario di questo torneo, che significa scadenza molto...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/20: GOLF CLUB CASTELFALFI

Tra le colline del Chianti, il paesaggio fa dimenticare anche le difficoltà tecniche


CASTELFALFI - Si arriva a Castelfalfi, località ignota ai più, percorrendo le luminose colline del Chiantigiano che riservano splendidi scorci. Siamo a Montaione, nei pressi dei borghi di San Gimignano e di Volterra, e Castelfalfi è un piccolo villaggio medievale arroccato...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/262: LA PRIMA VOLTA DEL MASTERS IN ROSA

Sfida tra le migliori 72 dilettanti sul mitico Augusta National


AUGUSTA - Si tratta di un evento storico per il golf femminile: per la prima volta il Masters in rosa.A giocare all’Augusta National, il mitico percorso voluto da Bobby Jones, sono le migliori 72 dilettanti del mondo. Tra loro, quattro azzurre: Virginia Elena Carta, Caterina Don, Alessandra...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Arrestato dai Carabinieri è stato condannato a un anno e 4 mesi e 800 euro di multa

IL FURTO DI UN MONOPATTINO COSTA CARO AD UN 25ENNE MAROCCHINO

Sottrae il giocattolo in market di Mogliano


MOGLIANO VENETO - Ha tentato di rubare un monopattino elettrico, del valore di 150 euro all’interno del supermercato Eurospin di viale Monte Ortigara a Mogliano Veneto. Un marocchino 25enne è stato arrestato dai Carabinieri per il reato di furto aggravato. L’immigrato, intorno alle 10.30, di ieri, aveva strappato il sistema antitaccheggio ed aveva cercato di uscire non visto dal market. Scoperto, è stato poi bloccato dai militari, allertati nel frattempo, e trattenuto nella camera di sicurezza della locale caserma dell’Arma, in attesa di comparire davanti al giudice del Tribunale di Treviso per l’udienza di convalida e il giudizio direttissimo. Per l’uomo, residente nel comune moglianese e già con precedenti di polizia, è stato condannato ad un anno e quattro mesi, pena sospesa, e al pagamento di 800 euro di multa.