Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il Comune celebra il gemellaggio con la "Città della Speranza"

VILLORBA, UN GEMELLAGGIO DI SPERANZA

Cerimonia il 28 settembre al parco di via Chiesa


VILLORBA. Il 28 settembre alle ore 11:30 il parco comunale di Lancenigo di via Chiesa, in occasione del Gemellaggio tra Villorba e la “Città della Speranza”, sarà dedicato a tutti i bambini e ragazzi pazienti oncologici e sarà denominato “Parco dell’Aurora”.
“L’Amministrazione Comunale ha infatti deciso di farsi parte attiva con attività ed iniziative volte a diffondere e sostenere la prevenzione e la cura delle patologie oncologiche infantili, condividendo gli obiettivi della Fondazione “Città della Speranza”, che promuove iniziative di sostegno ai giovani pazienti e alle loro famiglie. Sarà quindi un onore - ha detto Marco Serena, sindaco di Villorba - firmare la “Charta” del gemellaggio tra Villorba e la “Città della Speranza”. E l’intitolazione come “Parco dell’Aurora” che richiama l’apparizione della luce poco prima del sorgere del sole come desiderio di speranza nei risultati della ricerca, è uno dei primi atti concreti per aumentare la consapevolezza e accrescere la sensibilità della cittadinanza nei confronti del diffondersi delle patologie oncologiche infantili, come quella che poco tempo fa ha colpito e portato via dai suoi affetti una
dodicenne villorbese”.
“Gemellarsi con Città della Speranza rappresenta un impegno di crescita morale e civile per tutta la comunità – dichiara il presidente Stefano Galvanin –. Prodigarsi verso chi ha bisogno è essenziale e il dono è nella natura intrinseca della Fondazione: c’è chi dona del tempo e chi dona economicamente, ma, qualunque forma si scelga, l’importante è che sia dettata dal cuore. Ringrazio l’Amministrazione Comunale e il Primo Cittadino della Città di Villorba per aver scelto di rendersi parte attiva nel raggiungimento del grande obiettivo di permettere
ai bambini malati di stare bene”.
Deborah Compagnoni sarà la madrina della cerimonia del gemellaggio cui parteciperanno alcune classi delle primarie e secondarie del Comprensorio scolastico di Villorba e Povegliano.