Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/321: COSA È SUCCESSO A FRANCESCO MOLINARI?

Il campione azzurro dovrebbe tornare in campo ad agosto


LONDRA - È troppo tempo che non troviamo in campo Francesco Molinari. L’ultima volta è stato a marzo, quand’era andato a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, una delle più prestigiose gare del PGA Tour. Si svolgeva al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/320 - CAMPI/28: IL GOLF CLUB FRASSANELLE

Buche lunghe nel verde dei Colli Euganei


ROVOLON (PD) - Inserito in una luminosa tenuta, il Golf Frassanelle esprime la raffinatezza del nobiluomo Alberto Papafava che nel 1860 creò questo parco nel comune di Rovolon, su un’altura situata all’estremità settentrionale dei Colli Euganei. L’aristocratico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/319: SPETTACOLO CON GRANDI CAMPIONI ALL'RBC HERITAGE

Successo per Webb Simpson e il suo swing particolare


HILTON HEAD  (USA) - Spettacolo con grandi campioni, sul percorso dell’Harbour Town Golf Links, a Hilton Head nel South Carolina, per l'Rbc Heritage. Sono al via i primi sei giocatori del mondo, compreso ovviamente Jon Rahm, che la scorsa settimana è uscito al taglio, e ora...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Una lunga serie di maltrattamenti fisici e psicologici

FERISCE LA MADRE 71ENNE CON UN FORCHETTONE DA CUCINA

Trevigiana non potrà più avvicinarsi alla mamma


TREVISO - E’ arriva a colpire la madre con un forchettone da cucina, costringendola ad andare al Pronto soccorso per farsi medicare. Ma questo è solo uno dei tanti episodi di maltrattamenti, sia fisici che psicologici, di cui si è resa protagonista una 44enne trevigiana nei confronti della mamma di 71 anni.
Negli ultimi tempi, le esplosioni di violenza della più giovane delle due donne, che vivevano nella stessa abitazione, era divenute tali da obbligare la 71enne a rifugiarsi di notte da amici e conoscenti, Alla fine l’anziana, esasperata, si è risolta a denunciare la figlia: per quest’ultima è scattata, dunque, la misura cautelare del divieto di avvicinamento. In seguito al provvedimento, eseguito dagli agenti della Squadra Mobile, non potrà avvicinarsi alla vittima, né contattarla neppure per telefono.