Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/278: IL "GIGANTE" BELGA PIETERS TRIONFA AL CZECH MASTERS

Ultimo giro record, Andrea Pavan conquista il terzo posto


PRAGA (REP. CECA) - Lasciamo per il momento tranquilli i 70 più grandi giocatori del mondo, a darsi battaglia nel BMW Championship, la seconda delle tre tappe della FedEx Cup in corso a Medinah nell’Illinois. Il primo torneo, il Northern Trust giocato nel New Jersey, l’abbiamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/277: A PADOVA IL GOLF GIOVANILE INTERNAZIONALE

L'U.S. Kids Venice Open ospitato tra Galzignano, Montecchia e Frassenelle


PADOVA - È ancora una volta a Padova l’International U.S. Kids Venice Open, affollata da centinaia di atleti, provenienti da ogni parte del mondo. L’U.S. Kids è istituzione americana con 27 circoli affiliati in Italia, che ha il fine di aprire il Golf ai più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/276: LA CALMA DI PATRICK REED È VINCENTE AL NORTHERN TRUST

Lo statunitense bissa il successo del 2016 nel primo torneo della FedEx Cup


NEW JERSEY (USA) - È questa la prima delle tre gare valide per la FedEx Cup, inserita nel corso della stagione PGA Tour: tre tornei a eliminazione, giocati nel mese di agosto, che portano all’assegnazione di una grossa somma di denaro: 15 milioni di dollari del Jackpot al vincitore di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Una quarantenne voleva entrare in un albergo

UBRIACA TENTA DI SFONDARE UN PORTONE

La donna aveva un tasso alcolico di 3,5


TREVISO. Era ferma in auto davanti al portone di un albergo. Una 40enne padovana voleva entrare a tutti i costi nella struttura e, innestata la prima, stava tentando di abbattere il portone. Non contenta si era attaccata al clacson suonandolo di continuo. Il portiere dell'albergo ha chiamato la polizia che si è messa sulle tracce della donna, nel frattempo fuggita ad alta velocità. Gli agenti non hanno impiegato molto tempo per bloccare il mezzo e identificare la donna. Portata in questura è stata sottoposta al controllo con l'etilometro risultando positiva. Nel sangue aveva un valore sette volte superiore al limite massimo consentito dalla legge: era vicina al coma etilico. La quarantenne è stata denunciata per guida in stato di ebbrezza e l'auto posta sotto sequestro.