Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLFF/272: TRIONFO SUDAFRICANO IN "CASA" DI SERGIO GARCIA

Niente poker per l'iberico, l'Andalucia Master va a Bezuidenhout


SOTOGRANDE (SPAGNA) - È un evento attesissimo, si può definire da giocare a casa di Sergio Garcia, che qui ha la sua fondazione. Per ben tre volte Garcia ha conquistato l'Andalucia Valderrama Masters, cercherà il poker, sarà comunque di sicuro protagonista. Dovrà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/271: MATTHEW JORDAN ALL'ULTIMO COLPO NELL'ITALIAN CHALLENGE

L'inglese si impone al playoff sull'azzurro Scalise


MONTEROSI (VT) - Usciamo per un po’ dagli schemi del PGA, e dell’European Tour, per vedere come vanno le cose con l’Italian Challenge. Il Challenge Tour è il tour di golf professionale maschile europeo di secondo livello. È gestito dal PGA European Tour e, come per...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/270: IL GOLF ABBRACCIA LA SOLIDARIETA’

A Ca' della Nave l'undicesimo Trofeo Par 108


MARTELLAGO - Non finisce di stupire il Par 108. È nato bene, ed è un continuo crescendo: per l’affiatamento dei soci, e la buona organizzazione. Domenica il loro Comitato ha programmato una Louisiana a quattro giocatori, 18 buche stableford sul percorso del Club di Ca della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il presidente biancoceleste smentisce ogni trattativa

IL TREVISO È IN VENDITA? LUCA VISENTIN: "ASSOLUTAMENTE NO"

"Il Tenni contro il Giorgione sarà di nuovo agibile"


TREVISO - Il Calcio Treviso è in vendita? No. Parola del presidente Luca Visentin. Tempo fa s'era fatto avanti un gruppo di imprenditori tra Veneto e Lombardia dicendosi interessati a subentrare alla gestione Visentin. “Avevamo firmato un patto di riservatezza, nulla di più: non se ne parla, io non vendo-assicura il presidente-a meno che non arrivi uno, faccio per dire, con un milione e me lo metta sul tavolo. Mi hanno contattato in 4 o 5 già da un po' di tempo, ma nessuna offerta era soddisfacente, altrimenti a quest‘ora avremmo già chiuso. Tengo a dire che fino a prova contraria chi ha fatto qualcosa a favore del Treviso sono io: la società ha bisogno solo di stabilità e serenità, non certo di chiacchiere.” Presidente, perché si è dimesso? “Sono inibito, credo sia preferibile combattere questa battaglia dall’esterno. Io dico che scannerizzare un documento non significa falsificarlo e comunque non posso certo sapere tutto ciò che accade in società, anche se sono pronto a rispondere. Contesto però l’entità delle sanzioni: nove mesi sono esagerati. Come mi sembrano eccessivi i 900 euro di multa e i due punti in meno: visto che c‘era già un precedente in materia, non potevano farceli scontare nel torneo scorso?” Questione Tenni: a che punto siamo? “Martedì o al massimo mercoledì avremo il certificato di prevenzione incendi dai Vigili del Fuoco, in questo fine settimana la tribuna sarà ripulita, il campo è a posto. Per cui con il Giorgione domenica 14 si gioca al Tenni senza ombra di dubbio."