Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/240: A DONNAFUGATA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG 2018

I giornalisti golfisti si sfidano in Sicilia


DONNAFUGATA - Il maltempo aveva imperversato fino il giorno prima, e continuava a devastare parte della Sicilia. Non eravamo in molti giornalisti praticanti di golf provenienti da mezza Italia, a prendere il coraggio e andar a sostenere il Campionato già da tempo programmato. Donnafugata, il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/239: DAGLI USA LA NUOVA PROMESSA AZZURRA

Virginia Elena Carta vince il Landfall Traditional


La giovane italiana Virginia Elena Carta trionfa nel Landfall Traditional, prestigioso torneo del campionato universitario americano.  È il 30° successo azzurro in campo internazionale: nuovo record in una stagione. Conosco Virginia, son passati molti anni da quando ebbi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/238: IL CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DELL'AIGG

Al club Chervò il torneo intitolato a Paolo Dal Fior


SIRMIONE - Concluso il Challenge AIGG che ci ha portato a giocare sui più bei Campi d’Italia, e insabbiata la Coppa delle Nazioni dall’esito meno brillante per la squadra dell’Italia (sesto posto), vinta dalla Germania a Villa Carolina, era ora la volta del Campionato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il presidente biancoceleste smentisce ogni trattativa

IL TREVISO È IN VENDITA? LUCA VISENTIN: "ASSOLUTAMENTE NO"

"Il Tenni contro il Giorgione sarà di nuovo agibile"


TREVISO - Il Calcio Treviso è in vendita? No. Parola del presidente Luca Visentin. Tempo fa s'era fatto avanti un gruppo di imprenditori tra Veneto e Lombardia dicendosi interessati a subentrare alla gestione Visentin. “Avevamo firmato un patto di riservatezza, nulla di più: non se ne parla, io non vendo-assicura il presidente-a meno che non arrivi uno, faccio per dire, con un milione e me lo metta sul tavolo. Mi hanno contattato in 4 o 5 già da un po' di tempo, ma nessuna offerta era soddisfacente, altrimenti a quest‘ora avremmo già chiuso. Tengo a dire che fino a prova contraria chi ha fatto qualcosa a favore del Treviso sono io: la società ha bisogno solo di stabilità e serenità, non certo di chiacchiere.” Presidente, perché si è dimesso? “Sono inibito, credo sia preferibile combattere questa battaglia dall’esterno. Io dico che scannerizzare un documento non significa falsificarlo e comunque non posso certo sapere tutto ciò che accade in società, anche se sono pronto a rispondere. Contesto però l’entità delle sanzioni: nove mesi sono esagerati. Come mi sembrano eccessivi i 900 euro di multa e i due punti in meno: visto che c‘era già un precedente in materia, non potevano farceli scontare nel torneo scorso?” Questione Tenni: a che punto siamo? “Martedì o al massimo mercoledì avremo il certificato di prevenzione incendi dai Vigili del Fuoco, in questo fine settimana la tribuna sarà ripulita, il campo è a posto. Per cui con il Giorgione domenica 14 si gioca al Tenni senza ombra di dubbio."