Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/333: CON UN ULTIMO GIRO MONSTRE, JOHN CATLIN CONQUISTA L'IRISH OPEN

Out al taglio l'eroe di casa Harrington e gli italiani


IRLANDA DEL NORD - Dopo le tappe di Spagna, l’European Tour torna a nord, per la disputa del “Irish Open”, sponsorizzato da Dubai Duty Free. Si gioca nell’Irlanda del Nord, sul tracciato del Galgorm Castle Golf Club, a Ballymena. Sono tanti i professionisti di spessore, tra...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Match senza storia sotto la pioggia a Monigo

I LEONI TORNANO A VINCERE, BATTUTI 28-5 I KINGS

Due mete tecniche più quelle di Bigi e Duvenage


TREVISO -Il Benetton torna alla vittoria dopo tre sconfitte di fila battendo nettamente a Monigo i Southern Kings. Sotto una bella pioggia i Leoni trovano subito la meta al 5’, quando da una touche la maul biancoverde porta Luca Bigi oltre la linea di meta. Insistono i padroni di casa e al 12’ arriva anche il cartellino giallo per Justin Forwood, colpevole di un placcaggio pericoloso. I padroni di casa insistono, obbligano i Kings a ripetuti falli vicino alla linea di meta, ma al 17’ è Dewaldt Duvenage a superare la difesa ospite e ad allungare per la Benetton sul 14-0. E’ un match a senso unico quello di Monigo, troppo forte la Benetton, troppo deboli i Southern Kings per reggere un confronto impari. Così al 24’ arriva anche a terza meta, assegnata dall’arbitro Craig Evans per l’ennesimo fallo dei sudafricani, con giallo per Schalk Oelofse. Poco prima della mezz’ora tentano una reazione Martin Du Toit e compagni e al 32’ è Yaw Penxe a riaprire i giochi segnando la prima meta per i sudafricani. Treviso ha alzato un po’ troppo il piede dall’acceleratore e ora i Kings prendono coraggio e guadagnano territorio. Ma nonostante ciò i Kings non riescono a rendersi pericolosi e il primo tempo si chiude con la Benetton avanti 21-5.

A inizio ripresa riprende a macinare gioco la Benetton Treviso, sfiora la meta del bonus ancora con Bigi, poi viene fermato Brex e anche Steyn sfonda, ma viene tenuto alto il pallone e nulla di fatto. Domina Treviso in mischia, Kings sempre più fallosi, insistono i padroni di casa a un passo dalla linea di meta, l’arbitro si limita a fischiare i falli a favore della Benetton, senza prendere ulteriori decisioni. Decisioni che arrivano al 52′. Meta di punizione per Treviso per l’ennesimo fallo in mischia e secondo cartellino giallo per Forwood, che così abbandona definitivamente il campo. Con bonus conquistato e in superiorità numerica la Benetton mette in scena un monologo a Monigo.

Ottima occasione al 64′ per la Benetton, con Lamaro che ruba un pallone, ma il passaggio di Morisi a Brex non è perfetto e l’azione si spegne. Kings che cercano di raccogliere ancora qualche punto, ma fa buona guardia la difesa biancoverde, con Ratuva che parte in contropiede e Treviso che va vicinissimo a una bellissima meta, ma ancora nulla di fatto. Nel finale sono i Kings a giocare, ma non c’è nulla da fare e Benetton Treviso che conquista la terza vittoria stagionale, porta a casa il bonus e agguanta la terza posizione a pari merito con Ulster ed Edimburgo nella conference B.