Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/240: A DONNAFUGATA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG 2018

I giornalisti golfisti si sfidano in Sicilia


DONNAFUGATA - Il maltempo aveva imperversato fino il giorno prima, e continuava a devastare parte della Sicilia. Non eravamo in molti giornalisti praticanti di golf provenienti da mezza Italia, a prendere il coraggio e andar a sostenere il Campionato già da tempo programmato. Donnafugata, il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/239: DAGLI USA LA NUOVA PROMESSA AZZURRA

Virginia Elena Carta vince il Landfall Traditional


La giovane italiana Virginia Elena Carta trionfa nel Landfall Traditional, prestigioso torneo del campionato universitario americano.  È il 30° successo azzurro in campo internazionale: nuovo record in una stagione. Conosco Virginia, son passati molti anni da quando ebbi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/238: IL CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DELL'AIGG

Al club Chervò il torneo intitolato a Paolo Dal Fior


SIRMIONE - Concluso il Challenge AIGG che ci ha portato a giocare sui più bei Campi d’Italia, e insabbiata la Coppa delle Nazioni dall’esito meno brillante per la squadra dell’Italia (sesto posto), vinta dalla Germania a Villa Carolina, era ora la volta del Campionato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

In borsa aveva nove profumi di marca per mille euro di valore

LADRA TECNOLOGICA, CON APPARECCHIO PER DISTURBARE L'ANTITACCHEGGIO

Polacca 25enne bloccata dalla Polizia da Coin


TREVISO - La tecnica era semplice: infilava con nonchalance i profumi in borsa e poi accendeva uno speciale apparecchio radio. Il dispositivo, modificato artigianalmente, disturbava le frequenze in modo da non far scattare il sistema antitaccheggio all'uscita.
Purtroppo per la giovane ladra, i dipendenti del negozio Coin, in Corso del Popolo a Treviso, l'hanno notata aggirarsi con fare sospetto nel reparto profumeria e hanno chiamato il 113, prima che se ne andasse.
I poliziotti, giunti in pochi minuti, hanno bloccato la ragazza ed, essendo sprovvista di documenti, l'hanno portata in Questura per approfondire i controlli. E' risultata essere una 25enne di nazionalità polacca, finora incensurata: nella borsa, però, aveva nove confezioni, ancora sigillate, di profumi di marca, per un valore complessivo di circa mille euro.
Per questi motivi, L.W. è stata denunciata all’Autorità Giudiziaria per il reato di tentato furto aggravato dall’utilizzo del mezzo fraudolento. Oltre, appunto, all'apparecchio per eludere l'antifurto.
Per questi motivi, la 25enne straniera è stata denunciata per tentato furto aggravato dall'utilizzo di mezzo fraudolento.