Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Arrestato per spaccio operaio disoccupato e incensurato

CENTO PASTICCHE DI ECSTASY IN CASA, NEI GUAI 22ENNE

Fermato dai Carabinieri in stazione a Conegliano


CONEGLIANO - In casa nascondeva un centinaio di pastiglie di ecstasy. I Carabinieri di Conegliano hanno arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti un 22enne, residente nella città del Cima, senza precedenti penali alle spalle. Il giovane, ex operaio, attualmente disoccupato, era stato fermato, sabato mattina, per un normale controllo nei pressi della stazione ferroviaria coneglianese. Perquisendolo, i militari gli hanno provato in tasca tre pastiglie della droga sintetica. A quel punto gli accertamenti sono proseguiti anche nel monolocale dove vive: e lì gli uomini della stazione di Conegliano dell’Arma hanno trovato un quantitativo ben maggiore di stupefacente. Scattate le manette, il giudice questa mattina ha confermato l’arresto del 22enne, mentre sono ancora in corso le indagini per circoscrivere con precisione in giro di spaccio gestito dal ragazzo.