Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Marcon: "Infrastruttura di grande rilevanza, ringrazio Regione e Anas"

PONTE DI VIDOR, DOMANI VIA ALLE ISPEZIONI DELL'ANAS

Istituiti sensi unici alternati e limiti di velocità


VIDOR - Via al monitoraggio sullo stato di sicurezza del ponte dI Vidor: domani i tecnici dell'Anas inizieranno ad ispezionare i piloni del viadotto sul Piave. Gli approfondimenti fanno seguito alla disponibilità manifestata in occasione del sopralluogo di Regione e Anas, compiuto lo scorso 8 settembre, su un altro ponte, quello della Priula. In quella circostanza, era stato stato lo stesso presidente del Veneto, Luca Zaia, a sollecitare ulteriori verifiche anche per l'attraversamento di Vidor.
Per consentire l'ispezione da parte dei tecnici, la Provincia di Treviso ha istituito, con un'ordinanza, sensi unici alternati e limiti di velocità imposti dal Codice della Strada, in questi casi, cercando di causare il minimo disagio alla circolazione.
“Ringrazio il governatore Luca Zaia e l'amministratore delegato di Anas, Gianni Vittorio Armani - dichiara Stefano Marcon, presidente dell'amministrazione provinciale trevigiana – per aver dato la loro collaborazione dell’attività di sorveglianza ed ispezione sull’infrastruttura di grande interesse e rilevanza per la viabilità e l’economia della nostra provincia".