Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/281: LE PROMESSE DEL GOLF EUROPEO FEMMINILE A VILLA CONDULMER

La padovana Benedetta Moresco trionfa all'Internazionale under 18


MOGLIANO VENETO - È il secondo anno consecutivo che Golf Villa Condulmer ospita questo importante campionato, l’Internazionale femminile under 18; da qui, spunteranno le future Campionesse del Tour europeo. Ben dodici le nazioni partecipanti, oltre all'Italia: Austria, Belgio, Croazia,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/280: OMEGA MASTERS, UN CLASSICO TRA LE ALPI

Nove gli italiani al torneo dell'European Tour


CRANS MONTANA (SVIZZERA) - L’Omega Masters è uno dei tornei classici dell’European Tour. La storia di questo torneo, seppur con diverso nome (all’epoca Swiss Open), risale al 1905. È la tappa svizzera del tour europeo del golf maschile professionistico, in cui si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/279: MCILROY TRIONFA NEL TOUR CHAMPIONSHIP

Il nordirlandese si aggiudica la FedEx Cup e il jackpot da 15 miloni di dollari


ATLANTA (USA) - Siamo all’ultimo atto del Tour FedEx Cup, che tiene impegnati gli appassionati nel mese di agosto, con i tre tornei: è iniziato con il Northern Trust disputato nel New Jersey, poi si è giocato il BMW Championship nell’Illinois, tocca ora al terzo, il Tour...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Stavano cedendo droga ai ragazzi di passaggio

SPACCIO IN VIA ROMA, DUE VENTENNI ARRESTATI

In manette due nigeriani ventenni con precedenti


TREVISO. I carabinieri li hanno notati in via Roma a Treviso mentre stavano cercando di vendere alcuni dosi di droga ai ragazzi di passaggio in zona stazione. Li hanno pedinati, quindi fermati e perquisiti. Addosso, i due ventenni nigeriani domiciliati in città, avevano trenta bustine di marijuana per un totale di 40 grammi e 100 euro. Sono stati arrestai e portati nelle camere di sicurezza del comando provinciale dell'Arma in attesa della convalida del provvedimento e del processo per direttisma. L'accusa è detenzione ai fini di spaccio. I due ragazzi sono già noti alle forze dell'ordine per reati di droga.