Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Giunge alla fase il progetto europeo con capofila Unis&f

PARTONO DA TREVISO I NUOVI AMBASCIATORI DEL PACKAGING ALIMENTARE

Nuovi metodologie legate all'analisi sensoriale


TREVISO - Partono da Treviso i nuovi “ambasciatori” dell’analisi sensoriale applicata al confezionamento di cibi e bevande. E’ ormai assodato che la forma di una bottiglia o il colore dell’involucro di un alimento hanno un ruolo non secondario nell’attirare l’attenzione del potenziale cliente e, dunque, indurlo o meno all’acquisto.
Nel capoluogo della Marca, il laboratorio Euroisa, all’interno dell’Unis&f Lab, è una struttura all’avanguardia in questo tipo di valutazioni, basate su criteri scientifici.
Non a caso, Unis&F, società di formazione e servizi degli industriali trevigiani e pordenonesi, è uno dei partner del progetto europeo I-Con, insieme ad enti di Germania, Austria, Slovenia, Ungheria, Slovacchia e Polonia.
Proprio nell’ambito del programma internazionale, come spiega Lorenzo Secco, docente Iuav e consulente Unis&f, sono stati formati degli “esperti” con il compito di diffondere queste nuove metodologie nei rispettivi paesi. Verranno selezionate, in particolare, sei imprese (ma il numero pare destinato a crescere) dove testare in via sperimentali le soluzioni di analisi sensoriale per il packaging messe a punto proprio a Treviso.
Destinatarie sono soprattutto imprese di lavorazione dei prodotti agroalimentari, case vitinicole e birrifici, ditte confezionamento e distribuzione di ortofrutta, fino ad aziende agricole vere e proprie.