Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/321: COSA È SUCCESSO A FRANCESCO MOLINARI?

Il campione azzurro dovrebbe tornare in campo ad agosto


LONDRA - È troppo tempo che non troviamo in campo Francesco Molinari. L’ultima volta è stato a marzo, quand’era andato a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, una delle più prestigiose gare del PGA Tour. Si svolgeva al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/320 - CAMPI/28: IL GOLF CLUB FRASSANELLE

Buche lunghe nel verde dei Colli Euganei


ROVOLON (PD) - Inserito in una luminosa tenuta, il Golf Frassanelle esprime la raffinatezza del nobiluomo Alberto Papafava che nel 1860 creò questo parco nel comune di Rovolon, su un’altura situata all’estremità settentrionale dei Colli Euganei. L’aristocratico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/319: SPETTACOLO CON GRANDI CAMPIONI ALL'RBC HERITAGE

Successo per Webb Simpson e il suo swing particolare


HILTON HEAD  (USA) - Spettacolo con grandi campioni, sul percorso dell’Harbour Town Golf Links, a Hilton Head nel South Carolina, per l'Rbc Heritage. Sono al via i primi sei giocatori del mondo, compreso ovviamente Jon Rahm, che la scorsa settimana è uscito al taglio, e ora...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Calendario di concerti ed eventi diffusi nel territorio

MUSICA E IMPRESE, LA CAMERA DI COMMERCIO SOSTERRÀ NUOVE STARTUP

Accordo triennale con il conservatorio di Castelfranco


TREVISO - Dalla liuteria, all’ingegneria del suono, alla produzione di spettacoli: anche la musica può essere volano di sviluppo imprenditoriale. Non a caso la Camera di commercio di Belluno e Treviso, nell’ambito di un accordo con il conservatorio Steffani di Castelfranco Veneto, è pronta a sostenere startup legate a questo ambito artistico. Lo ha annunciato il presidente dell’ente camerale trevigian- bellunese, Mario Pozza, al momento della firma dell'intesa.
In base alla nuova convenzione, siglata ieri, la Camera di commercio destinerà 30mila euro all’anno per i prossimi tre anni per iniziative del conservatorio, volte alla diffusione della musica nel territorio, a partire da un calendario di concerti ed eventi con protagonisti gli studenti e non solo. Il sostegno consentirà di allestire anche esecuzioni da parte di orchestre sinfoniche, altrimenti difficilmente alla portata delle singole amministrazioni locali, come ricorda anche Stefano Canazza, direttore dello Steffani.
La partnership si inserisce nelle competenze in materia di promozione della cultura e del turismo assegnate alle Camere di commercio, dalla recente riforma del settore.
Il conservatorio di Castelfranco, unica istituzione formativa pubblica di livello universitario con sede nella Marca, conta, nelle sue varie articolazioni comprese le scuole musicali, circa duemila allievi. In collaborazione con il Comune è in fase di ultimazione il progetto per l’acquisizione e il recupero del complesso di San Giacomo, nei pressi di Villa Bolasco: qui dovrebbero trovare posto tutte le attività del conservatorio, oggi dislocate in due sedi. Costo dell’operazione tra 3 e 5 milioni di euro. Il progetto va presentato entro febbraio per concorrere al bando di finanziamento emanato dal ministero.