Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/239: DAGLI USA LA NUOVA PROMESSA AZZURRA

Virginia Elena Carta vince il Landfall Traditional


La giovane italiana Virginia Elena Carta trionfa nel Landfall Traditional, prestigioso torneo del campionato universitario americano.  È il 30° successo azzurro in campo internazionale: nuovo record in una stagione. Conosco Virginia, son passati molti anni da quando ebbi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/238: IL CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DELL'AIGG

Al club Chervò il torneo intitolato a Paolo Dal Fior


SIRMIONE - Concluso il Challenge AIGG che ci ha portato a giocare sui più bei Campi d’Italia, e insabbiata la Coppa delle Nazioni dall’esito meno brillante per la squadra dell’Italia (sesto posto), vinta dalla Germania a Villa Carolina, era ora la volta del Campionato...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/237: L'OPEN D'ITALIA DEI CAMPIONI PARALIMPICI

Lo svedese Joakim Björkman si conferma imbattibile


CREMA - Sotto l’egida di EDGA (European Disabled Golf Association), si è giocata a Crema la 18esima edizione del torneo italiano per giocatori disabili, aperta a tutte le tipologie di disabilità. Il torneo, appena concluso, si è giocato sulla distanza di trentasei buche,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Calendario di concerti ed eventi diffusi nel territorio

MUSICA E IMPRESE, LA CAMERA DI COMMERCIO SOSTERRÀ NUOVE STARTUP

Accordo triennale con il conservatorio di Castelfranco


TREVISO - Dalla liuteria, all’ingegneria del suono, alla produzione di spettacoli: anche la musica può essere volano di sviluppo imprenditoriale. Non a caso la Camera di commercio di Belluno e Treviso, nell’ambito di un accordo con il conservatorio Steffani di Castelfranco Veneto, è pronta a sostenere startup legate a questo ambito artistico. Lo ha annunciato il presidente dell’ente camerale trevigian- bellunese, Mario Pozza, al momento della firma dell'intesa.
In base alla nuova convenzione, siglata ieri, la Camera di commercio destinerà 30mila euro all’anno per i prossimi tre anni per iniziative del conservatorio, volte alla diffusione della musica nel territorio, a partire da un calendario di concerti ed eventi con protagonisti gli studenti e non solo. Il sostegno consentirà di allestire anche esecuzioni da parte di orchestre sinfoniche, altrimenti difficilmente alla portata delle singole amministrazioni locali, come ricorda anche Stefano Canazza, direttore dello Steffani.
La partnership si inserisce nelle competenze in materia di promozione della cultura e del turismo assegnate alle Camere di commercio, dalla recente riforma del settore.
Il conservatorio di Castelfranco, unica istituzione formativa pubblica di livello universitario con sede nella Marca, conta, nelle sue varie articolazioni comprese le scuole musicali, circa duemila allievi. In collaborazione con il Comune è in fase di ultimazione il progetto per l’acquisizione e il recupero del complesso di San Giacomo, nei pressi di Villa Bolasco: qui dovrebbero trovare posto tutte le attività del conservatorio, oggi dislocate in due sedi. Costo dell’operazione tra 3 e 5 milioni di euro. Il progetto va presentato entro febbraio per concorrere al bando di finanziamento emanato dal ministero.