Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/243: IN AUSTRALIA LA COPPA DEL MONDO A SQUADRE

Vince il Belgio, sesta la coppia azzurra Pavan - Paratore


MELBOURNE - Ancora nel clamore del trionfo di Francesco Molinari alla Race To Dubai, i giocatori azzurri sono chiamati a un altro importante appuntamento. A Melbourne, si gioca la 59ª edizione della Isps Handa Melbourne World Cup of Golf, la Coppa del Mondo a squadre che ha luogo al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/242: SENZA SOSTA, L'EUROPEAN TOUR RIPARTE DA HONG KONG

La prima tappa della nuova stagione all'anglo-indiano Aaron Rai


HONG KONG - Ancora in aria il fragore per il successo di Francesco Molinari, l’European Tour riparte subito per la nuova stagione 2019, come di consueto in anticipo sull’anno solare. Riprende appena una settimana dopo la conclusione del precedente torneo a Dubai, dove Francesco Molinari...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/241: MOLINARI NUMERO UNO IN EUROPA

A Dubai conclusa la stagione del circuito continentale


DUBAI - Sul percorso dello Jumeirah Golf Estates, a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, si gioca l’ultima gara stagionale, il DP World Tour Championship, che va a concludere la “Race to Dubai”, con un montepremi di otto milioni di dollari. Sono ammessi i primi sessanta della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

FirmatA dai 95 sindaci la “Piattaforma di richieste e proposte per una migliore finanza locale”

LA RABBIA DEI SINDACI: "TOLTI DIECI MILIARDI"

La presidente Barazza: «Con la forza di tutti i sindaci, porteremo avanti questa battaglia»


TREVISO. «Dieci miliardi di euro è quanto negli ultimi 3 anni i Comuni non hanno potuto spendere per colpa di vincoli o regole burocratiche complesse. E 10 miliardi è il valore del reddito di cittadinanza. Lo Stato italiano deve valutare se vale la pena “strozzare” i Comuni, che offrono ai cittadini servizi essenziali, in cambio di spesa assistenziale».

Il carico da novanta è di Marzio Favero, sindaco di Montebelluna, sparato durante l’Assemblea dei Sindaci trevigiani, convocati dall’Associazione dei Comuni per condividere e far firmare a tutti e 95 la “Piattaforma di richieste e proposte per una migliore finanza locale” varata dal Gruppo di lavoro sulla Finanza Locale dell’Associazione. 

Il documento, già presentato ai parlamentari trevigiani e al sottosegretario al MEF on. Bitonci nelle scorse settimane, è stato accolto con favore dall’Assemblea dei sindaci che ha deciso di fare quadrato per tentare di ottenere quell’autonomia finanziaria, compressa all’inverosimile negli ultimi anni, necessaria per far quadrare i conti dei Comuni.

«Con la forza di tutti i sindaci trevigiani porteremo avanti questa battaglia perché le istanze del nostro territorio e dei nostri enti siano ascoltate e tradotte in fatti – afferma Mariarosa Barazza, presidente dell’Associazione Comuni della Marca Trevigiana -. Ai nostri Comuni deve essere riconosciuta l’autonomia finanziaria piena che a loro riconoscere la costituzione. Non chiediamo nulla di più».

Tra le 10 precise richieste avanzate con la Piattaforma, si ricorda: la concreta attuazione del “federalismo dei costi standard”; la restituzione ai Comuni della “piena autonomia nel governo della leva fiscale”; l’aggiornamento del catasto in tutto il territorio nazionale (per avere basi imponibili realistiche); l’effettiva liberalizzazione degli avanzi di bilancio e la revisione di tutti quei “meccanismi bizantini” che impediscono l’utilizzo degli spazi finanziari pur in assenza di debito; la soppressione del sistema della Tesoreria Unica; la possibilità per i Comuni del ricorso all’indebitamento per investimenti di messa in sicurezza del proprio territorio; lo sblocco del turnover e la possibilità di nuove assunzioni su base concorsuale; una reale semplificazione legislativa per abbattere la “giungla normativa” vigente che ingessa l’azione amministrativa dei Comuni.