Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/239: DAGLI USA LA NUOVA PROMESSA AZZURRA

Virginia Elena Carta vince il Landfall Traditional


La giovane italiana Virginia Elena Carta trionfa nel Landfall Traditional, prestigioso torneo del campionato universitario americano.  È il 30° successo azzurro in campo internazionale: nuovo record in una stagione. Conosco Virginia, son passati molti anni da quando ebbi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/238: IL CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DELL'AIGG

Al club Cherv˛ il torneo intitolato a Paolo Dal Fior


SIRMIONE - Concluso il Challenge AIGG che ci ha portato a giocare sui più bei Campi d’Italia, e insabbiata la Coppa delle Nazioni dall’esito meno brillante per la squadra dell’Italia (sesto posto), vinta dalla Germania a Villa Carolina, era ora la volta del Campionato...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/237: L'OPEN D'ITALIA DEI CAMPIONI PARALIMPICI

Lo svedese Joakim Bj÷rkman si conferma imbattibile


CREMA - Sotto l’egida di EDGA (European Disabled Golf Association), si è giocata a Crema la 18esima edizione del torneo italiano per giocatori disabili, aperta a tutte le tipologie di disabilità. Il torneo, appena concluso, si è giocato sulla distanza di trentasei buche,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Benetton perde la seconda in Challenge Cup

CLAMOROSA SCONFITTA DEI LEONI AD AGEN: 20-19

Gara iniziata bene, poi il calo


AGEN - Inopinata sconfitta in Francia del Benetton in Challenge Cup, che rischia di compromettere il passaggio del turno. Allo Stade Armandie le cose si mettono subito bene per gli uomini di coach Crowley che passano in vantaggio con la meta di Bigi al secondo minuto di gioco. Il tallonatore biancoverde riesce ad andare oltre la linea al termine di una maul nata in seguito ad una touche sui 5 metri avversari. Al 9’ i Leoni padroni del match, portano pressione dentro i 22 avversari. Purtroppo dopo una serie di pick and go, Duvenage commette in avanti a circa 10m dalla linea di meta. Poco dopo punizione in favore dei biancoverdi, i quali scelgono anche questa volta la rimessa laterale. Al 15’, come in occasione della prima marcatura, trovano ancora con Bigi da maul i 5 punti; il calcio di Allan questa volta termina fuori di poco. Al 22’ in avanti commesso da Agen a ridosso della loro linea dei 22 e mischia in favore dei Leoni. Allan riceve l’ovale e prova un grubber per Tavuyara che non riesce però a raggiungerlo. Qualche minuto dopo arriva la reazione dell’Agen che si porta sui 5m biancoverdi, fuorigioco commesso dai Leoni ed è mischia in favore dei francesi. I padroni di casa insistono ed alla seconda mischia, il pacchetto riesce ad avanzare e trovare la meta con Miquel; dalla piazzola è preciso Mc Intyre.

Agen chiude la prima frazione del match in avanti alla ricerca di punti, ne arrivano 3 proprio al quarantesimo da un calcio di punizione di Mc Intyre. Nella ripresa serie di cambi nelle file dei Leoni ed al 45’ arriva la meta di Tavuyara. Azione cominciata da un’ottima percussione di Ioane che porta l’ovale sui 5 m dei francesi, la palla giunge così sull’out di destra dove l’ala figiana si fa trovare pronto a schiacciare oltre la linea. Alla aggiunge due punti dalla piazzola.

Al 49’ Agen reagisce ed accorcia le distanze con il piazzato di Mc Intyre. Trascorrono alcuni minuti ed al 54’ da una potenziale azione pericolosa dei biancoverdi, i francesi recuperano l’ovale e calciano in avanti con Mc Intyre. L’ovale raccolto in un primo momento da Tavuyara, sfugge dalle sue mani permettendo così a Tanga di andare in meta; Mc Intyre trasforma. Al 57’ calcio di punizione dalla lunga distanza conquistato dai Leoni che scelgono di andare per i pali, Allan colpisce l’esterno del legno. Al 62’ Agen ancora in attacco, questa volta Tavuyara riesce a fermare il suo diretto avversario dentro i 22 biancoverdi recuperano anche il possesso dell’ovale.

Al 73’ arriva la possibilità per gli uomini di Crowley di trovare il sorpasso, Allan va sulla piazzola ma il suo calcio termina fuori. A pochi minuti dal termine anche Agen spreca l’occasione per allungare con il piazzato di Berdeu.

AGEN-BENETTON 20-19
BENETTON  15 Luca Sperandio, 14 Ratuva Tavuyara, 13 Marco Zanon, 12 Luca Morisi, 11 Monty Ioane, 10 Tommaso Allan (76’ Antonio Rizzi), 9 Dewaldt Duvenage (72’ Edoardo Gori), 8 Marco Barbini (C) (1’ Marco Lazzaroni) (12’ Marco Barbini) (40’ Marco Lazzaroni), 7 Abraham Steyn, 6 Giovanni Pettinelli (64’ Alberto Sgarbi), 5 Irné Herbst, 4 Marco Fuser (44’ Federico Ruzza), 3 Tiziano Pasquali (52’ Marco Riccioni), 2 Luca Bigi (40’ Hame Faiva), 1 Cherif Traore (40’ Derrick Appiah) Head Coach: Kieran Crowley

AGEN:15 Mathieu Lamoulie, 14 Timilai Rokoduru, 13 Johann Sadie, 12 Julien Heriteau, 11 Benito Masilevu, 10 Jake McIntyre (78′ Leo Berdeu), 9 Paul Abadie (68′ Lucas Rubio), 8 Antoine Miquel (c) (51′ Yoan Tanga), 7 Vincent Farre, 6 Jessy Jegerlhener, 5 Denis Marchois (73′ Andres Zafra Tarazona(, 4 Adrian Motoc, 3 Dave Ryan (50′ Yohan Montes), 2 Facundo Bosch (40′ Paula Ngauamo), 1 Giorgi Tetrashvili (50′ Morgan Phelipponneau)  Head coach: Philippe Sella
MARCATORI 2’ meta Bigi tr. Allan, 15’ meta Bigi, 30’ meta Miquel tr. Mc Intyre, 40’ p. Mc Intyre, 45’ Tavuyara tr. Allan, 49’ p. Mc Intyre, 54’ meta Tanga tr. Mc Intyre