Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Vittoriese arrestata dopo un inseguimento in centro a Treviso

DONNA IN FUGA CON I VESTITI RUBATI

Spinte ai commessi, interviene un agente in borghese


TREVISO - Aveva staccato le placche antitaccheggio di alcuni vestiti indossati in un camerino e stava uscendo da un negozio in centro a Treviso quando un commesso si è accorto del furto. Lei, una 53enne originaria di Vittorio Veneto gli ha scagliato contro le placche cercando di darsi alla fuga. Nel tentativo di guadagnare l'uscita ha spintonato e colpito altri dipendenti. Un poliziotto in borghese ha assistito alla scena e si è messo all'inseguimento della donna assieme all'addetto antitaccheggio. Dopo averla raggiunta l'hanno riportata in negozio ed hanno chiamato la polizia. Gli agenti hanno rinvenuto dentro la borsa un paio di forbici usate per tagliare la placca antitaccheggio, un vestito firmato e una sciarpa. Il tutto per un valore di circa 250 euro. La donna, già nota per precedenti furti, è stata arrestata per il reato di rapina impropria ed ora verrà processata per direttissima.