Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/333: CON UN ULTIMO GIRO MONSTRE, JOHN CATLIN CONQUISTA L'IRISH OPEN

Out al taglio l'eroe di casa Harrington e gli italiani


IRLANDA DEL NORD - Dopo le tappe di Spagna, l’European Tour torna a nord, per la disputa del “Irish Open”, sponsorizzato da Dubai Duty Free. Si gioca nell’Irlanda del Nord, sul tracciato del Galgorm Castle Golf Club, a Ballymena. Sono tanti i professionisti di spessore, tra...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Scrittori e poeti si sono raccontati a Santa Caterina

VIAGGI, SOGNI E IDENTITA'

Si è svolto l’evento conclusivo del XXI Premio Letterario San Paolo


TREVISO. Si è svolta sabato pomeriggio, nell’auditorium del Museo di Santa Caterina a Treviso, la cerimonia di premiazione della XXI edizione biennale del Premio Letterario San Paolo. Oltre duecento partecipanti provenienti da tutta Italia si sono lasciati suggestionare dalla tematica scelta dall’organizzazione per l’edizione 2018: la Frontiera, tra viaggio sogno e identità.

Il Premio nasce nel 1977 a San Paolo di Treviso, apprezzato e conosciuto in Italia e all’estero, non dimentica le sue radici territoriali e il nobile intento dei Maestri fondatori: avvicinare i più giovani alla lettura e alla scrittura creativa, da qui la particolare attenzione verso il mondo della scuola e degli studenti che contraddistingue il concorso nel panorama letterario. A partecipare all’evento conclusivo e premiare i vincitori, tra gli ospiti, anche il sindaco Mario Conte che proprio del quartiere San Paolo è originario. Ad intervenire nel corso di una sentita e partecipata cerimonia di premiazione anche il giornalista Andrea Passerini, Guido Lorenzon (giuria tecnica) e il presidente Enrico Stecca.

Il Premio, tradizionalmente, si articola in quattro categorie: nella sezione racconto a vincere è Loreta Chenetti di Belluno con “Dove l’erba è più verde” (secondo classificato Nicola Barca di Milano, terza la giovane Roberta Tecchio di Este); nella sezione poesia al primo posto Loretta Menegon di Montebelluna con il componimento “Partimmo” (seconda Maria Grazia Bajoni di Monza, terzo Pietro Catalano di Roma); nella categoria poesie dialettali del triveneto a trionfare è Aldo Rossi di Reana del Rojale con la poesia “Acuilon” (seconda Paola Munaro di Rovigo e terzo Gino Zanette di Godega di Sant’Urbano). A vincere tra gli studenti delle scuole elementari è la piccola Carolina Di Napoli, seconda Anna Felici di Casier e terza Francesca D’Ercole di Roma. Tra gli alunni delle scuole medie al primo posto Matteo Ramagnino di Cosenza (seconda classificata la trevigiana Chiara Portello e terza Anna Vianello di Noale). Tra gli studenti delle superiori a vincere è Emanuela De Bacco di Feltre, al secondo posto Elena Dal Bianco di Treviso e terza Nicole Vuole di Rimini.