Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/336: SCOTTISH CHAMPIONSHIP NEL SEGNO DI ADRIAN OTAEGUI

Il basco travolge gli avversari con un gran giro finale


FIFE (SCOZIA) - Questo evento di Scozia è a ridosso del 77° Open d’Italia, in programma dal 22 al 25 ottobre, al Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo (BS). Molti dei giocatori che sono in gara qui, parteciperanno poi all’ Open d’Italia. Nel field troviamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/335: FRANCESCO MOLINARI TORNA IN CAMPO IN NEVADA

Il torinese, però, esce al taglio, vince Martin Laird


LAS VEGAS (USA) - Dopo una pausa di sette mesi, Francesco Molinari torna in campo. Lo fa con lo Shriners Hospitals for Children Open, sul tracciato del TPC Summerlin, a Las Vegas in Nevada. Si era fermato il 12 marzo, quando il The Players Championship era stato bloccato per l’emergenza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/334: AL GOLF CLUB LIGNANO IL CAMPIONATO AIGG

L'appuntamento clou della stagione dei giornalisti golfisti


LIGNANO - Il Campionato individuale è notoriamente l’appuntamento più importante della stagione per i membri dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti (AIGG). Nel 2020, condizionato dal Covid 19, sono saltati molti incontri, rivestiva quindi particolare spessore...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il primo novembre apre al pubblico a Carità di Villorba una mostra con le 80 fotografie

TINA MODOTTI, SCATTI "RIVOLUZIONARI" IN MOSTRA

La rassegna fotografica rimarrà aperta al pubblico sino al 2 dicembre.


VILLORBA. Con il titolo “Tina Modotti, fotografa e Rivoluzionaria” apre al pubblico il primo novembre prossimo nella Barchessa di Villa Giovannina a Carità di Villorba la mostra dedicata ad un donna friulana dal sorprendente coraggio la cui storia e testimonianza è narrata da 80 sue fotografie.
“La scelta di proporre una mostra su Tina Modotti nasce dalla volontà di celebrare una delle più grandi fotografe del XX secolo - ha detto Eleonora Rosso, assessore alla cultura del Comune di Villorba - e dalla consapevolezza di ricordare una donna straordinaria che ha saputo rompere gli schemi sul ruolo della donna nella società. Prima attrice, poi fotografa delle forme, poi fotografa rivoluzionaria con le immagini che catturano il
mondo reale e diventano denuncia delle condizioni sociali dei contadini messicani dell’epoca. Una vita, votata al coraggio e all’emancipazione che si ritrova nella brillantezza e la qualità delle sue opere, proposte senza distorsioni, che consacrano ogni sua fotografia come mezzo di registrazione della vita reale e la capacità di cattura del vero rende le sue fotografie permanenti, immortali. Ed è proprio per questo che il suo talento e la
sua figura di donna dai molteplici ruoli continueranno ad affascinare quanti apprezzano la meravigliosa espressione creativa che è la fotografia”.
La rassegna fotografica, curata da Reinhard Schultz in collaborazione con Mandargor.Art rimarrà aperta al pubblico sino al 2 dicembre.

Galleria fotograficaGalleria fotografica