Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/240: A DONNAFUGATA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG 2018

I giornalisti golfisti si sfidano in Sicilia


DONNAFUGATA - Il maltempo aveva imperversato fino il giorno prima, e continuava a devastare parte della Sicilia. Non eravamo in molti giornalisti praticanti di golf provenienti da mezza Italia, a prendere il coraggio e andar a sostenere il Campionato già da tempo programmato. Donnafugata, il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/239: DAGLI USA LA NUOVA PROMESSA AZZURRA

Virginia Elena Carta vince il Landfall Traditional


La giovane italiana Virginia Elena Carta trionfa nel Landfall Traditional, prestigioso torneo del campionato universitario americano.  È il 30° successo azzurro in campo internazionale: nuovo record in una stagione. Conosco Virginia, son passati molti anni da quando ebbi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/238: IL CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DELL'AIGG

Al club Chervò il torneo intitolato a Paolo Dal Fior


SIRMIONE - Concluso il Challenge AIGG che ci ha portato a giocare sui più bei Campi d’Italia, e insabbiata la Coppa delle Nazioni dall’esito meno brillante per la squadra dell’Italia (sesto posto), vinta dalla Germania a Villa Carolina, era ora la volta del Campionato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il primo novembre apre al pubblico a Carità di Villorba una mostra con le 80 fotografie

TINA MODOTTI, SCATTI "RIVOLUZIONARI" IN MOSTRA

La rassegna fotografica rimarrà aperta al pubblico sino al 2 dicembre.


VILLORBA. Con il titolo “Tina Modotti, fotografa e Rivoluzionaria” apre al pubblico il primo novembre prossimo nella Barchessa di Villa Giovannina a Carità di Villorba la mostra dedicata ad un donna friulana dal sorprendente coraggio la cui storia e testimonianza è narrata da 80 sue fotografie.
“La scelta di proporre una mostra su Tina Modotti nasce dalla volontà di celebrare una delle più grandi fotografe del XX secolo - ha detto Eleonora Rosso, assessore alla cultura del Comune di Villorba - e dalla consapevolezza di ricordare una donna straordinaria che ha saputo rompere gli schemi sul ruolo della donna nella società. Prima attrice, poi fotografa delle forme, poi fotografa rivoluzionaria con le immagini che catturano il
mondo reale e diventano denuncia delle condizioni sociali dei contadini messicani dell’epoca. Una vita, votata al coraggio e all’emancipazione che si ritrova nella brillantezza e la qualità delle sue opere, proposte senza distorsioni, che consacrano ogni sua fotografia come mezzo di registrazione della vita reale e la capacità di cattura del vero rende le sue fotografie permanenti, immortali. Ed è proprio per questo che il suo talento e la
sua figura di donna dai molteplici ruoli continueranno ad affascinare quanti apprezzano la meravigliosa espressione creativa che è la fotografia”.
La rassegna fotografica, curata da Reinhard Schultz in collaborazione con Mandargor.Art rimarrà aperta al pubblico sino al 2 dicembre.

Galleria fotograficaGalleria fotografica