Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Appuntamento mercoldì 31 ottobre con esperti nazionali

IN 35 ANNI, 2.400 PERSONE LIBERATE DALLA SCHIAVITU' DI ALCOL E DROGA

Il Ceis di Treviso festeggia l'anniversario con un convegno


TREVISO - In 35 anni ha aiutato quasi 2.400 persone a liberarsi dalla dipendenza dall’alcol e dalle droghe. Il Ceis di Treviso è una delle consolidate realtà della cooperazione sociale trevigiana, insieme alla cooperativa “gemella” Erga, che si occupa del reinserimento lavorativo di persone che escono da percorsi di marginalità, comprese le comunità di recupero gestite dallo stesso Ceis.
La coop trevigiana, che conta oggi 111 tra soci, dipendenti e collaboratori e quasi 70 volontari, in tre decenni e più di attività ha assistito 2.396 utenti assieme alle loro famiglie. Erga coop, con sede a Dosson, ha 16 soci lavoratori e un fatturato di quasi 640mila euro, proveniente per il 98,6% dal privato.
Per ricordare l’importante anniversario, le due cooperative hanno organizzato un momento di riflessione pubblica sul tema della lotta alle dipendenze in Italia. Al convegno, intitolato “Ceis, 35 anni di storia, quale futuro?”, in programma mercoledì 31 ottobre, dalle 9, all’Hotel Maggior Consiglio di Treviso, interverranno anche due personalità di rilievo nazionale nel settore, come il presidente onorario del Gruppo Abele Leopoldo Grosso e il presidente della Federazione Italiana Comunità Terapeutiche Leonardo Squillaci. Oltre a loro, presenti numerosi esperti, da Michela Frezza, direttrice del Dipartimento Dipendenze dell’Ulss 2 Marca Trevigiana, Gerardo Favaretto, direttore del Dipartimento Salute Mentale della stessa azienda sociosanitria trevigiana.