Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/256: FRANCESCO MOLINARI CAMPIONE ALL'ARNOLD PALMER

Fantastico ultimo giro e vittoria del torinese


ORLANDO (FLORIDA) - Torna in campo Francesco Molinari. Lo fa ancora una volta nel leggendario sito di “Arnold Palmer Invitational”. Il torneo (7-10 marzo), dedicato al grande campione americano scomparso nel 2016, si gioca al Bay Hill Club & Lodge (par 72), di Orlando in Florida. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/255: FRANCESCO SECCO APRE LA STAGIONE A "I SALICI"

Il club pių vicino alla cittā di Treviso prosegue il rinnovamento


TREVISO - Golf Club “I Salici”, un bel giardino dove giocare a Golf. Per me una montagna di ricordi.Non sono del tutto compiuti gli impegnativi lavori al Golf Club “I Salici”, opere intese a rendere il club più importante nel complesso della Ghirada, la cittadella...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/254: IN MESSICO IL RIENTRO IN CAMPO DI FRANCESCO MOLINARI

Il torinese chiude 17° nel torneo vinto da Dustin Johnson


CITTA' DEL MESSICO - Il campionato mondiale messicano segna il rientro in campo di Francesco Molinari, nella prima delle contese stagionali del World Golf Championship. Il torneo si disputa al Club de Golf Chapultepec di Città del Messico, con un montepremi di 10.250.000 dollari....continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La porefettura non esclude lo sgombero del nosocomio

DIECIMILA UTENZE SENZA CORRENTE, PRONTO IL PIANO PER EVACUARE L'OSPEDALE DI MOTTA

La piena del Livenza attesa nel tardo pomeriggio


MOTTA DI LIVENZA. E' prevista per il tardo pomeriggio l'ondata di piena del Livenza. I sindaci dei comuni rivieraschi hanno già fatto evacuare le aree golenali mentre il Centro coordinamento soccorsi allestito presso la Prefettura di Treviso fa sapere che non si esclude lo sgombero dell'ospedale di Motta di Livenza per il quale il 118 ha comunque attivato la pianificazione di emergenza. I vigili del fuoco e le componenti del sistema provinciale di protezione civile hanno attivato il dispositivo di soccorso ed intervento adeguato agli scenari di rischio previsto. I black out in tutta la provincia riguardano in questo momento circa 10mila utenze. L'Enel ha attivato le procedure per la riattivazione che potrebbero richiedere svariate ore di attesa. L'ondata di piena sul Piave sta transitando proprio in questo momento. Il livello dell'acqua ha raggiunto il ponte ferroviario chiuso da stamattina, il livello del fiume sta leggermente cresscendo ma le previsioni dicono che nelle prossime ore potrebbe calare. Il ponte è chiuso al traffico dalle 10 e tutti i sindaci hanno invitato i residenti nelle aree vicino agli argini a salire ai piani alti delle abitazioni.