Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/329: BRILLA SEMPRE PIÙ LA GIOVANE STELLA DI RASMUS HOJGAARD

Il 19enne danese trionfa all'Isps Handa Uk Championship


SUTTON COLDFIELD (GBR) - Con l'Isps Handa Uk Championship, eccoci alla conclusione dell’”UK Swing”, con due azzurri in campo: Edoardo Molinari e Lorenzo Scalise, unici due italiani presenti al torneo che conclude il ciclo di sei gare denominate “UK Swing”, e che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La porefettura non esclude lo sgombero del nosocomio

DIECIMILA UTENZE SENZA CORRENTE, PRONTO IL PIANO PER EVACUARE L'OSPEDALE DI MOTTA

La piena del Livenza attesa nel tardo pomeriggio


MOTTA DI LIVENZA. E' prevista per il tardo pomeriggio l'ondata di piena del Livenza. I sindaci dei comuni rivieraschi hanno già fatto evacuare le aree golenali mentre il Centro coordinamento soccorsi allestito presso la Prefettura di Treviso fa sapere che non si esclude lo sgombero dell'ospedale di Motta di Livenza per il quale il 118 ha comunque attivato la pianificazione di emergenza. I vigili del fuoco e le componenti del sistema provinciale di protezione civile hanno attivato il dispositivo di soccorso ed intervento adeguato agli scenari di rischio previsto. I black out in tutta la provincia riguardano in questo momento circa 10mila utenze. L'Enel ha attivato le procedure per la riattivazione che potrebbero richiedere svariate ore di attesa. L'ondata di piena sul Piave sta transitando proprio in questo momento. Il livello dell'acqua ha raggiunto il ponte ferroviario chiuso da stamattina, il livello del fiume sta leggermente cresscendo ma le previsioni dicono che nelle prossime ore potrebbe calare. Il ponte è chiuso al traffico dalle 10 e tutti i sindaci hanno invitato i residenti nelle aree vicino agli argini a salire ai piani alti delle abitazioni.