Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Fondo speciale riservato alle aziende colpite dalla calamità

MALTEMPO: LA CAMERA DI COMMERCIO METTE 150 MILA EURO

Il Presindente Pozza non esclude ulteriori stanziamenti


TREVISO. Nel corso della prossima giunta camerale convocata per venerdì 9 novembre, la Camera di Commercio di Treviso – Belluno indirà un bando di 150mila euro riservato alle imprese colpite dalle recenti calamità atmosferiche per sostenere e facilitare la ripresa delle attività aziendali produttive.

E’ un primo sostegno – afferma il Presidente Pozzache vuole dimostrare la vicinanza del mondo delle imprese e della sua espressione amministrativa rappresentata dall’Ente camerale.

Ho già sentito le associazioni di categoria invitandole a rendersi parti attive per stabilire un bilancio dei danni delle zone più colpite ed individuare insieme le modalità di attuazione per aiutare prontamente il ripristino alla normalità. Valutata la portata dei danni, si potrà considerare un ulteriore stanziamento di fondi.

In un momento così difficile di accesso al credito sono certo – conclude il Presidente - che sia importante l’aiuto di tutti verso le imprese danneggiate per un evento atmosferico così eccezionale.