Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLFF/272: TRIONFO SUDAFRICANO IN "CASA" DI SERGIO GARCIA

Niente poker per l'iberico, l'Andalucia Master va a Bezuidenhout


SOTOGRANDE (SPAGNA) - È un evento attesissimo, si può definire da giocare a casa di Sergio Garcia, che qui ha la sua fondazione. Per ben tre volte Garcia ha conquistato l'Andalucia Valderrama Masters, cercherà il poker, sarà comunque di sicuro protagonista. Dovrà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/271: MATTHEW JORDAN ALL'ULTIMO COLPO NELL'ITALIAN CHALLENGE

L'inglese si impone al playoff sull'azzurro Scalise


MONTEROSI (VT) - Usciamo per un po’ dagli schemi del PGA, e dell’European Tour, per vedere come vanno le cose con l’Italian Challenge. Il Challenge Tour è il tour di golf professionale maschile europeo di secondo livello. È gestito dal PGA European Tour e, come per...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/270: IL GOLF ABBRACCIA LA SOLIDARIETA’

A Ca' della Nave l'undicesimo Trofeo Par 108


MARTELLAGO - Non finisce di stupire il Par 108. È nato bene, ed è un continuo crescendo: per l’affiatamento dei soci, e la buona organizzazione. Domenica il loro Comitato ha programmato una Louisiana a quattro giocatori, 18 buche stableford sul percorso del Club di Ca della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Fondo speciale riservato alle aziende colpite dalla calamità

MALTEMPO: LA CAMERA DI COMMERCIO METTE 150 MILA EURO

Il Presindente Pozza non esclude ulteriori stanziamenti


TREVISO. Nel corso della prossima giunta camerale convocata per venerdì 9 novembre, la Camera di Commercio di Treviso – Belluno indirà un bando di 150mila euro riservato alle imprese colpite dalle recenti calamità atmosferiche per sostenere e facilitare la ripresa delle attività aziendali produttive.

E’ un primo sostegno – afferma il Presidente Pozzache vuole dimostrare la vicinanza del mondo delle imprese e della sua espressione amministrativa rappresentata dall’Ente camerale.

Ho già sentito le associazioni di categoria invitandole a rendersi parti attive per stabilire un bilancio dei danni delle zone più colpite ed individuare insieme le modalità di attuazione per aiutare prontamente il ripristino alla normalità. Valutata la portata dei danni, si potrà considerare un ulteriore stanziamento di fondi.

In un momento così difficile di accesso al credito sono certo – conclude il Presidente - che sia importante l’aiuto di tutti verso le imprese danneggiate per un evento atmosferico così eccezionale.