Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/298: DOPO LE PROTESTE POLITICHE, AD HONG KONG TORNA IL GOLF

Successo per Wade Ormsby, Andrea Pavan unico azzurro


HONG KONG - Era stato rinviato per problemi di sicurezza l'Hong Kong Open. Avrebbe dovuto prendere avvio il 28 novembre, ma i disordini legati alla difficile situazione sociale, riordiamo i continui scontri nel Paese, aveva indotto gli organizzatori ad annullare la gara. Ora questo torneo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/297: L'ALTRA META' DEL GOLF AL FEMMINILE

Ad Evian, in Francia, l'unico major "rosa" d'Europa


EVIAN  - Nel doveroso ricordo del record assoluto di vittorie in campo internazionale conquistate dagli azzurri Bertasio, Gagli, Laporta, Migliozzi, i Molinari, Paratore, Pavan nel 2019, cominciamo il 2020 dando l'onore al Golf femminile, seppur in assenza delle atlete italiane.Il Ladies...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/296 - CAMPI/22: GOLF CLUB ACQUASANTA

Alle porte di Roma, il più antico "green" d'Italia


ROMA - Ha oltre un secolo il Golf Acquasanta, è il più antico d’Italia, è prestigioso, ha segnato l'inizio del golf in Italia. Siamo nel 1885 quando alcuni amici inglesi pensano di realizzarlo. Trovano quella posizione superba che odora di eucalipto e di pino marittimo ai...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La loro auto si era impantanata, ricerche per tutta la notte

RITROVATI GLI ANZIANI DISPERSI SULLE COLLINE DI VALDOBBIADENE

Stanno bene: erano vicino al cimitero di S. Stefano


VALDOBBIADENE - Sono stati ritrovati e stanno bene i due anziani che da ieri sera erano dispersi sulle colline sopra Valdobbiadene.
Eugenio e Luigina, 82 e 79 anni, marito e moglie di Vittorio Veneto, avevano trovato riparo in una baracca nei pressi del cimitero della frazione valdobbiadenese di Santo Stefano. Un operaio comunale che stava percorrendo una stradina non distante, intorno alle 14, ha sentito i loro richiami.
I due coniugi sono stati accompagnati al centro di coordinamento delle ricerche, installato nel piazzale della Pro Loco di Guia: visitati in via precauzionale, sono risultati infreddoliti e provati dalla notte trascorsa quasi all'addiaccio, ma le loro condizioni complessive sono buone.
Domenica sera, l'auto della coppia era rimasta impantanata in una strada secondaria, dopo essere transitati proprio per l'abitato di Guia. In preda la panico gli anziani avevano lanciato l'allarme, ma non avevano saputo dare indicazioni precise sul luogo dove si trovavano. I loro cellulari non consentivano di essere geolocalizzati e, per giunta, intorno a mezzanotte, si sono scaricati, interrompendo così i contatti con i soccorritori.
Le ricerche erano proseguite per tutta la notte scorsa e la mattinata di oggi, impegnando Carabinieri, Vigili del fuoco, Soccorso alpino delle Prealpi trevigiane e della Pedemontana del Grappa, nonchè i volontari dell'Associazione anti-incendi boschivi, dell'Associazione alpini e della Protezione civile di Valdobbiadene. L'area è stata sorvolata anche dagli elicotteri di Treviso Emergenza e dei Vigili del fuoco. Sul posto si era recato anche il sindaco di Valdobbiadene, Luciano Fregonese.
Alla fine, fortunatamente, l'epilogo positivo della vicenda.