Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/321: COSA È SUCCESSO A FRANCESCO MOLINARI?

Il campione azzurro dovrebbe tornare in campo ad agosto


LONDRA - È troppo tempo che non troviamo in campo Francesco Molinari. L’ultima volta è stato a marzo, quand’era andato a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, una delle più prestigiose gare del PGA Tour. Si svolgeva al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/320 - CAMPI/28: IL GOLF CLUB FRASSANELLE

Buche lunghe nel verde dei Colli Euganei


ROVOLON (PD) - Inserito in una luminosa tenuta, il Golf Frassanelle esprime la raffinatezza del nobiluomo Alberto Papafava che nel 1860 creò questo parco nel comune di Rovolon, su un’altura situata all’estremità settentrionale dei Colli Euganei. L’aristocratico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/319: SPETTACOLO CON GRANDI CAMPIONI ALL'RBC HERITAGE

Successo per Webb Simpson e il suo swing particolare


HILTON HEAD  (USA) - Spettacolo con grandi campioni, sul percorso dell’Harbour Town Golf Links, a Hilton Head nel South Carolina, per l'Rbc Heritage. Sono al via i primi sei giocatori del mondo, compreso ovviamente Jon Rahm, che la scorsa settimana è uscito al taglio, e ora...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La loro auto si era impantanata, ricerche per tutta la notte

RITROVATI GLI ANZIANI DISPERSI SULLE COLLINE DI VALDOBBIADENE

Stanno bene: erano vicino al cimitero di S. Stefano


VALDOBBIADENE - Sono stati ritrovati e stanno bene i due anziani che da ieri sera erano dispersi sulle colline sopra Valdobbiadene.
Eugenio e Luigina, 82 e 79 anni, marito e moglie di Vittorio Veneto, avevano trovato riparo in una baracca nei pressi del cimitero della frazione valdobbiadenese di Santo Stefano. Un operaio comunale che stava percorrendo una stradina non distante, intorno alle 14, ha sentito i loro richiami.
I due coniugi sono stati accompagnati al centro di coordinamento delle ricerche, installato nel piazzale della Pro Loco di Guia: visitati in via precauzionale, sono risultati infreddoliti e provati dalla notte trascorsa quasi all'addiaccio, ma le loro condizioni complessive sono buone.
Domenica sera, l'auto della coppia era rimasta impantanata in una strada secondaria, dopo essere transitati proprio per l'abitato di Guia. In preda la panico gli anziani avevano lanciato l'allarme, ma non avevano saputo dare indicazioni precise sul luogo dove si trovavano. I loro cellulari non consentivano di essere geolocalizzati e, per giunta, intorno a mezzanotte, si sono scaricati, interrompendo così i contatti con i soccorritori.
Le ricerche erano proseguite per tutta la notte scorsa e la mattinata di oggi, impegnando Carabinieri, Vigili del fuoco, Soccorso alpino delle Prealpi trevigiane e della Pedemontana del Grappa, nonchè i volontari dell'Associazione anti-incendi boschivi, dell'Associazione alpini e della Protezione civile di Valdobbiadene. L'area è stata sorvolata anche dagli elicotteri di Treviso Emergenza e dei Vigili del fuoco. Sul posto si era recato anche il sindaco di Valdobbiadene, Luciano Fregonese.
Alla fine, fortunatamente, l'epilogo positivo della vicenda.