Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/282: LA SOLHEIM CUP 2019 PRENDE LA VIA DELL'EUROPA

La squadra del Vecchio Continente si impone sugli Usa nel massimo torneo femminile


GLENEAGLES  (SCOZIA) - La Solheim Cup è la massima espressione del golf delle donne, la sfida al femminile della Ryder Cup, rispetto a cui ha una storia più recente. Ha preso il nome dall’ideatore del torneo, Karsten Solheim, noto fabbricante di attrezzi sportivi conosciuti...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/281: LE PROMESSE DEL GOLF EUROPEO FEMMINILE A VILLA CONDULMER

La padovana Benedetta Moresco trionfa all'Internazionale under 18


MOGLIANO VENETO - È il secondo anno consecutivo che Golf Villa Condulmer ospita questo importante campionato, l’Internazionale femminile under 18; da qui, spunteranno le future Campionesse del Tour europeo. Ben dodici le nazioni partecipanti, oltre all'Italia: Austria, Belgio, Croazia,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/280: OMEGA MASTERS, UN CLASSICO TRA LE ALPI

Nove gli italiani al torneo dell'European Tour


CRANS MONTANA (SVIZZERA) - L’Omega Masters è uno dei tornei classici dell’European Tour. La storia di questo torneo, seppur con diverso nome (all’epoca Swiss Open), risale al 1905. È la tappa svizzera del tour europeo del golf maschile professionistico, in cui si...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Venerdi una rappresentazione riservata giovani e studenti

"LA SCELTA": TINA ANSELMI A TEATRO

L'ex ministro morì il 1 novembre di due anni fa


CASTELFRANCO. “LA SCELTA”, questo il nome dello spettacolo tratto dal saggio documentale “La Giovane Tina Anselmi” di Mauro Pitteri, è un progetto teatrale nato dalla collaborazione tra l’associazione ArtivArti di Portogruaro e la Cisl del Veneto che il prossimo venerdì 9 novembre racconterà al pubblico il personaggio storico e politico di Tina Anselmi, proprio nella sua città natale: Castelfranco Veneto, con la cui Amministrazione è stata organizzata la prima.
 Non solo “chi è stata” ma che cosa può rappresentare ancora oggi per i molti giovani che si affacciano al futuro: il messaggio che lo spettacolo vuole lasciare agli spettatori che riempiranno il Teatro Accademico alle ore 11.00, è molto chiaro ma sicuramente soggettivo e a interpretazione personale. Si basa principalmente sul coraggio di fare delle scelte, sulla forza di mettersi in gioco in virtù dei propri ideali, su ciò che muove l’impegno per la giustizia.
Tutto questo e molto altro è stata, infatti, la vita della giovane Tina Anselmi e, lo spettacolo, narra proprio gli anni della sua adolescenza e poi gioventù, della scuola e quindi del fascismo e del primo dopoguerra. Sono le esperienze di questi anni, come più volte ha poi raccontato, a condizionare tutte le sue scelte future: dall’entrare a far parte della Resistenza alla militanza nel sindacato e quindi alla politica fino ad essere la prima donna in Italia a ottenere la carica di Ministro della Repubblica.
Mancata nella notte del 1° novembre 2016, a due anni dalla sua scomparsa Tina Anselmi è un simbolo importante e indelebile soprattutto per il sindacalismo cislino e per l’antifascismo veneto, ma rappresenta anche un messaggio di coraggio per i giovani che non devono avere paura di rapportarsi con il mondo degli adulti, e per gli adulti, affinché lascino il giusto spazio ai giovani, messaggi che lo spettacolo auspica di promuovere e divulgare.
Con Martina Boldarin e la partecipazione di Daniele Chiarotto, per la regia di Max Bazzana, “La Scelta” andrà in scena al Teatro Accademico di Castelfranco Veneto, alle ore 11.00 di venerdì 9 novembre, con ingresso su prenotazione ( usr_veneto@cisl.it ). Alla prima anche le classi degli Istituti Superiori di Castelfranco che hanno partecipato, con proprie elaborazioni, al progetto su Tina Anselmi promosso dalla Cisl del Veneto.