Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Consultabile presso la Biblioteca Comunale la Banca della Memoria di Trevignano,

LA STORIA DI TREVIGNANO, FOTO E VIDEO IN BIBLIOTECA

Oltre mille foto e 30 ore di filmati


TREVIGNANO. Da questa settimana, recandosi presso la biblioteca, che ha sede al piano terra di Villa Onigo, si potranno consultare gli oltre mille documenti fotografici d'epoca e le oltre 30 ore di filmati che la cittadinanza stessa ha messo a disposizione della propria comunità per contribuire a conservare e a diffondere la memoria collettiva del paese. Per visionare i documenti basterà chiedere alla bibliotecaria di consultare l'archivio, suddiviso per fonti, che rimanderà ai contenuti fotografici e audiovisivi. Per poter scaricare fotografie e video sarà invece necessario farne richiesta, indicando gli scopi per i quali si intende utilizzare i materiali.
Dopo aver effettuato la raccolta dei materiali nel mese di aprile, l’Amministrazione Comunale ha proceduto alla digitalizzazione dei materiali raccolti: in tutto 1122 tra fotografie e documenti cartacei, e oltre 30 ore di filmati che immortalano la vita di paese nell’arco del XX Secolo. Molti i documenti di grande rilevanza storica che sono stati preservati grazie all’operazione: fotografie dei primi anni del Novecento che immortalano scorci non più esistenti delle quattro frazioni, pagelle scolastiche degli anni '30, libretti partigiani, momenti di festa e di aggregazione, cerimonie pubbliche, situazioni di vita militare, ma anche momenti di vita quotidiana di una civiltà rurale che sta scomparendo.
Grazie all'impegno di Roberto Basso, studente universitario di Falzè, inoltre, è stato creato on-line l'apposito canale Flickr "Banca della Memoria Trevignano", dove sono in fase di caricamento e catalogazione tutti i documenti fotografici raccolti. In questo modo le immagini sarnno consultabili ovunque nel mondo, anche da parte dei migranti trevignanesi che sentono nostalgia di casa. «Siamo solo all'inizio. - racconta il Vicesindaco, Dimitri Feltrin - In primavera riapriremo la raccolta, e conto che la Banca della memoria di Trevignano possa ulteriormente arricchirsi di preziosi documenti».

Galleria fotograficaGalleria fotografica