Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/281: LE PROMESSE DEL GOLF EUROPEO FEMMINILE A VILLA CONDULMER

La padovana Benedetta Moresco trionfa all'Internazionale under 18


MOGLIANO VENETO - È il secondo anno consecutivo che Golf Villa Condulmer ospita questo importante campionato, l’Internazionale femminile under 18; da qui, spunteranno le future Campionesse del Tour europeo. Ben dodici le nazioni partecipanti, oltre all'Italia: Austria, Belgio, Croazia,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/280: OMEGA MASTERS, UN CLASSICO TRA LE ALPI

Nove gli italiani al torneo dell'European Tour


CRANS MONTANA (SVIZZERA) - L’Omega Masters è uno dei tornei classici dell’European Tour. La storia di questo torneo, seppur con diverso nome (all’epoca Swiss Open), risale al 1905. È la tappa svizzera del tour europeo del golf maschile professionistico, in cui si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/279: MCILROY TRIONFA NEL TOUR CHAMPIONSHIP

Il nordirlandese si aggiudica la FedEx Cup e il jackpot da 15 miloni di dollari


ATLANTA (USA) - Siamo all’ultimo atto del Tour FedEx Cup, che tiene impegnati gli appassionati nel mese di agosto, con i tre tornei: è iniziato con il Northern Trust disputato nel New Jersey, poi si è giocato il BMW Championship nell’Illinois, tocca ora al terzo, il Tour...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il dipendente di una asl abruzzese aveva scritto su Facebook

"MARCITE CON I VOSTRI ALBERI", LA REGIONE QUERELA PER IL POST

La giunta regionale ha deciso di procedere in sede civile e penale


VENEZIA. Aveva postato alcune frasi choc contro i veneti colpiti dal maltempo. Il dipendente di una asl abruzzese aveva scritto frasi come: "Se fosse per me vi farei marcire insieme al legno delle vostre foreste abbattute", alludento anche al referendum sull'autonomia votato lo scorso anno. Frasi che adesso avranno uno strascico giudiziario. Nella sua prossima seduta, la Giunta Veneta formalizzerà l’incarico all'avvocatura regionale di procedere sia in sede civile che penale contro l’autore del post. 

"Le espressioni e l’atteggiamento del loro autore - secondo la giunta veneta - manifestano un intento ingiurioso e diffamatorio". La Regione Veneto sottolinea che le frasi del dipendente dell’Asl facevano riferimento anche "al cammino in atto per il conseguimento di una maggiore autonomia amministrativa per il Veneto".