Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLFF/272: TRIONFO SUDAFRICANO IN "CASA" DI SERGIO GARCIA

Niente poker per l'iberico, l'Andalucia Master va a Bezuidenhout


SOTOGRANDE (SPAGNA) - È un evento attesissimo, si può definire da giocare a casa di Sergio Garcia, che qui ha la sua fondazione. Per ben tre volte Garcia ha conquistato l'Andalucia Valderrama Masters, cercherà il poker, sarà comunque di sicuro protagonista. Dovrà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/271: MATTHEW JORDAN ALL'ULTIMO COLPO NELL'ITALIAN CHALLENGE

L'inglese si impone al playoff sull'azzurro Scalise


MONTEROSI (VT) - Usciamo per un po’ dagli schemi del PGA, e dell’European Tour, per vedere come vanno le cose con l’Italian Challenge. Il Challenge Tour è il tour di golf professionale maschile europeo di secondo livello. È gestito dal PGA European Tour e, come per...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/270: IL GOLF ABBRACCIA LA SOLIDARIETA’

A Ca' della Nave l'undicesimo Trofeo Par 108


MARTELLAGO - Non finisce di stupire il Par 108. È nato bene, ed è un continuo crescendo: per l’affiatamento dei soci, e la buona organizzazione. Domenica il loro Comitato ha programmato una Louisiana a quattro giocatori, 18 buche stableford sul percorso del Club di Ca della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Fermato dalla Polizia locale, multa di 400 euro

"DIMENTICA" LA REVISIONE DELLA SUA MOTO PER NOVE VOLTE

Trevigiano non ha mai fatto controllore la sua Kawasaki in 30 anni


TREVISO - Una moto tenuta a puntino. Talmente in ordine che, B. C., 57enne di Treviso, deve aver pensato che, per la sua Kawasaki 750 del 1987, la revisione fosse addirittura superflua. Ieri, però, il motociclista è stato fermato da una pattuglia della Polizia Locale di Treviso per un normale controllo, durante il quale è stata riscontrata una maxi irregolarità: il motoveicolo, infatti, non era mai stato sottoposto alla revisione. Di fatto, l’uomo aveva “saltato” il controllo obbligatorio per ben nove volte. Una dimenticanza - si fa per dire - costata 400 euro di sanzione amministrativa e la sospensione del mezzo fino alla revisione che, stavolta, non sarà procrastinabile.
"È sempre opportuno verificare la data di scadenza della revisione - ricorda il Comandante della Polizia Locale, Maurizio Tondato - Non solo per evitare pesanti sanzioni ma, soprattutto, per garantire la sicurezza propria e di tutti gli altri utenti della strada. Inoltre, i sistemi di rilevazione targhe sono in grado di intercettare automaticamente i veicoli non assicurati e non revisionati: la probabilità di essere sottoposti ad un controllo mirato è altissima".