Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIŁ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

1100 euro pro alluvionati dall'evento organizzato alla chiesa di Col San Martino

GRANDE GENEROSITĄ AL CONCERTO DEI SOLISTI DI RADIO VENETO UNO

I fondi gią consegnati al Presidente della Pro Loco Luciano Stival


TREVISO - Una serata di musica classica da ricordare: la cultura una volta di più ha confermato di essere un potente mezzo anche di solidarietà. Incredibile infatti è stata la risposta del numerosissimo pubblico presente venerdì nella Chiesa dell'Annunciazione di Col S. Martino per il Concerto de "I Solisti di Radio Veneto Uno", organizzato in occasione della celebrazione del patrono San Martino, per raccogliere fondi da devolvere agli alluvionati del Bellunese. In origine avrebbe dovuto essere l'inizio della raccolta di fondi per il restauro dei grandi affreschi di Guido Cadorin, uno dei massimi esponenti del primo '900, nella volta della chiesa, coperti da decenni. L'emergenza-alluvione ha poi motivato il cambio di destinazione dell'iniziativa. I presenti hanno risposto concretamente e soprattutto generosamente, i contributi sono confluiti negli appositi contenitori alle uscite della chiesa, aperti subito dopo il concerto alla presenza del Parroco di Col San Martino Don Carlo Maccari, del Presidente della Pro Loco Luciano Stival, del Direttore d'orchestra Maestro Giorgio Sini e del Direttore di Radio Veneto Uno Roberto Ghizzo,dei professori dell'orchestra e dei coristi della chiesa dell'Annunciazione. Grande soddisfazione nell'aver constatato che nei contenitori gli spettatori non avevano lesinato in generosità: la somma raccolta è stata di ben 1.100 euro. Soldi che sono stati subito affidati al Presidente Stival, il quale personalmente provvederà quanto prima a farli avere nei territori bellunesi più colpiti.