Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/244: AUSTRALIA E SUD AFRICA OPEN, DEBACLE AZZURRA

Italiani sottotono negli ultimi due tornei prima delle festività


TREVISO - Due tornei di rilievo dell’European Tour, prima di una breve pausa.  Ad Albany, New Providence, organizzato in combinata tra European Tour e PGA of Australia, si è giocato l’Isps Anda. sul percorso del Royal Pines (par 72) a Benowa, nel Queensland. Montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/243: IN AUSTRALIA LA COPPA DEL MONDO A SQUADRE

Vince il Belgio, sesta la coppia azzurra Pavan - Paratore


MELBOURNE - Ancora nel clamore del trionfo di Francesco Molinari alla Race To Dubai, i giocatori azzurri sono chiamati a un altro importante appuntamento. A Melbourne, si gioca la 59ª edizione della Isps Handa Melbourne World Cup of Golf, la Coppa del Mondo a squadre che ha luogo al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/242: SENZA SOSTA, L'EUROPEAN TOUR RIPARTE DA HONG KONG

La prima tappa della nuova stagione all'anglo-indiano Aaron Rai


HONG KONG - Ancora in aria il fragore per il successo di Francesco Molinari, l’European Tour riparte subito per la nuova stagione 2019, come di consueto in anticipo sull’anno solare. Riprende appena una settimana dopo la conclusione del precedente torneo a Dubai, dove Francesco Molinari...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Barbisan: "Norme di buon senso anche per tutelare i monumenti"

"SULLE PANCHINE, CONTE SEGUE IL VANGELO SECONDO GENTILINI"

Lo Sceriffo plaude alle misure sul decoro urbano a Treviso


TREVISO - Nel 1997 aveva fatto eliminare le panchine dai giardini pubblici davanti alla stazione ferroviaria di Treviso per impedire che nullafacenti, stranieri e nostrani, vi trascorressero intere giornate. A oltre vent’anni di distanza, Giancarlo Gentilini può ritenersi soddisfatto: i nuovi divieti contro chi si sdraia o insozza sedute, balaustre o grandini di monumenti pubblici, varati dall’amministrazione comunale di Treviso, esulta lo Sceriffo, vanno proprio nella direzione tracciata allora.
E se il Comune segue il “vangelo secondo Gentilini”, l’appello dell’ex sindaco alla Chiesa trevigiana è di applicare il vangelo di Cristo, per dare ricovero ai senza tetto sfrattati dalle panchine.
Mario Conte, attuale primo cittadino, ribadisce che le nuove prescrizioni puntano solamente a fornire alla Polizia locale strumenti normativi adeguati per far osservare il giusto grado di decoro in città, specie nei luoghi di valore storico e artistico. “Semplici norme di buon senso – ribadisce il capogruppo della Lega in Consiglio comunale e consigliere regionale, Riccardo Barbisan – che una volta insegnavano le mamme e che oggi tocca purtroppo inserire in un regolamento”.
Le opposizioni, però, partono all’attacco: divieti inutili, accusano, istituiti per dare un contentino a qualche consigliere. “Verrebbe da ridere, se non ci si rendesse conto che questi ci credono davvero”, afferma Roberto Grigoletto, esponente del Pd a Palazzo dei Trecento.