Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/299: AD ABU DHABI WESTWOOD SI IMPONE SU UN SORPRENDENTE LAPORTA

Nel torneo in vigore le norma anti-gioco lento


ABU DHABI - Sono sette gli azzurri che partecipano al Championship di Abu Dhabi, il primo degli otto tornei sponsorizzati dalla Rolex nell’ambito dell’Eurotour. Sono numerosi, i campioni che iniziano l’anno 2020 negli Emirati Arabi Uniti all’Abu Dhabi GC, con lo statunitense...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/298: DOPO LE PROTESTE POLITICHE, AD HONG KONG TORNA IL GOLF

Successo per Wade Ormsby, Andrea Pavan unico azzurro


HONG KONG - Era stato rinviato per problemi di sicurezza l'Hong Kong Open. Avrebbe dovuto prendere avvio il 28 novembre, ma i disordini legati alla difficile situazione sociale, riordiamo i continui scontri nel Paese, aveva indotto gli organizzatori ad annullare la gara. Ora questo torneo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/297: L'ALTRA META' DEL CIELO, IL GOLF AL FEMMINILE

Ad Evian, in Francia, l'unico major "rosa" d'Europa


EVIAN  - Nel doveroso ricordo del record assoluto di vittorie in campo internazionale conquistate dagli azzurri Bertasio, Gagli, Laporta, Migliozzi, i Molinari, Paratore, Pavan nel 2019, cominciamo il 2020 dando l'onore al Golf femminile, seppur in assenza delle atlete italiane.Il Ladies...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Allestita per due settimane al Circolo unificato dell'Esercito

ANCHE I CIVILI "COMBATTERONO" NELLA GRANDE GUERRA

Una mostra a Treviso indaga sul contributo della popolazione


TREVISO - Anche dopo l'anniversario della fine delle ostilità, il 4 novembre in Italia, l'11 novembre nel resto dell'Europa, continuano le iniziative per commemorare il Centenario della Prima guerra mondiale.
A Treviso, è stata inaugurata venerdì scorso la mostra itinerante "La Grande guerra. Fede e valore". allestita al Circolo Unificato del Comando Forze Armate Operative Nord, al n° 5 di via Reggimento Italia Libera. Rimarrà aperta per quindici giorni.
Interessanti le immagini esposte, che si soffermano con particolare riguardo al contributo dato dalla popolazione, nel sostegno alle operazioni. Di ancor maggiore interesse il documento originale proiettato, il filmato Luce sugli eventi della Grande Guerra, in cui più di cinque milioni d’italiani presero parte sui vari fronti.  A cent’anni dalla fine del conflitto, è giusto che si ricordino le sofferenze dei milioni d’italiani, e le circa 650mila perdite. In qualche modo hanno toccato tutte le nostre famiglie.
Paolo Pilla

Galleria fotograficaGalleria fotografica