Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/320 - CAMPI/28: IL GOLF CLUB FRASSANELLE

Buche lunghe nel verde dei Colli Euganei


ROVOLON (PD) - Inserito in una luminosa tenuta, il Golf Frassanelle esprime la raffinatezza del nobiluomo Alberto Papafava che nel 1860 creò questo parco nel comune di Rovolon, su un’altura situata all’estremità settentrionale dei Colli Euganei. L’aristocratico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/319: SPETTACOLO CON GRANDI CAMPIONI ALL'RBC HERITAGE

Successo per Webb Simpson e il suo swing particolare


HILTON HEAD  (USA) - Spettacolo con grandi campioni, sul percorso dell’Harbour Town Golf Links, a Hilton Head nel South Carolina, per l'Rbc Heritage. Sono al via i primi sei giocatori del mondo, compreso ovviamente Jon Rahm, che la scorsa settimana è uscito al taglio, e ora...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/318: SI TORNA A GIOCARE AL CHARLES SCHWAB CHALLENGE

Riparte il Pga Tour con un field da grandi occasioni


FORT WORTH (USA) - Era tempo, i professionisti mordevano il freno! Si gioca al Colonial National Invitation Tournament, che per sponsorizzazione dal 2019 si chiama Charles Schwab Challenge. È un torneo di golf del PGA Tour, che ogni anno, a maggio, ha luogo presso il Colonial Country, a Fort...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Allestita per due settimane al Circolo unificato dell'Esercito

ANCHE I CIVILI "COMBATTERONO" NELLA GRANDE GUERRA

Una mostra a Treviso indaga sul contributo della popolazione


TREVISO - Anche dopo l'anniversario della fine delle ostilità, il 4 novembre in Italia, l'11 novembre nel resto dell'Europa, continuano le iniziative per commemorare il Centenario della Prima guerra mondiale.
A Treviso, è stata inaugurata venerdì scorso la mostra itinerante "La Grande guerra. Fede e valore". allestita al Circolo Unificato del Comando Forze Armate Operative Nord, al n° 5 di via Reggimento Italia Libera. Rimarrà aperta per quindici giorni.
Interessanti le immagini esposte, che si soffermano con particolare riguardo al contributo dato dalla popolazione, nel sostegno alle operazioni. Di ancor maggiore interesse il documento originale proiettato, il filmato Luce sugli eventi della Grande Guerra, in cui più di cinque milioni d’italiani presero parte sui vari fronti.  A cent’anni dalla fine del conflitto, è giusto che si ricordino le sofferenze dei milioni d’italiani, e le circa 650mila perdite. In qualche modo hanno toccato tutte le nostre famiglie.
Paolo Pilla

Galleria fotograficaGalleria fotografica