Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Gli industriali di Treviso organizzano un seminario sul "Whistleblowing"

CORRUZIONE E SPIONAGGIO, LE IMPRESE SI DIFENDONO

Il tema affrontato per la prima volta dopo l'entrare in vigore della nuova legge


TREVISO. Dirigenti che corrompono funzionari pubblici, dipendenti che compiono azioni di spionaggio aziendale che possono danneggiare o pregiudicare l'attività di un'impresa: anche le aziende trevigiane non sono immuni da pratiche scorrette e comportamenti fuorilegge.
Compie quasi un anno la legge che tutela chi segnala reati o irregolarità nell'ambito di un rapporto di lavoro pubblico e privato. La norma pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 14 dicembre del 2017 è stata ribattezzata "Legge sul Whistleblowing" e introduce per la prima volta in Italia una disciplina anche nel settore privato. La nuova legge sarà passata ai raggi x in un seminario organizzato nella sede degli industriali di Treviso, giovedì 29 novembre. É la prima volta che il tema viene affrontato dagli industriali trevigiani, le richieste di partecipazione da parte di dirigenti, responsabili del personale e uffici legali sono alte. Verranno spiegati in particolare il comportamento da adottare in seguito a una segnalazione, ma anche come garantire la riservatezza di chi "denuncia" un comportamento scorretto o le procedure da intraprendere nei casi in cui le segnalazioni si rivelassero false.
"Si tratta per la maggior parte di imprese strutturate, molte delle quali hanno rapporti con il settore pubblico oppure hanno la necessità di difendere il proprio "know-how" o lavorano nell'ambito degli appalti pubblici" - spiega Pasquale Costanzo di UNIS&F Treviso e Pordenone - "Il legislatore ha imposto che questi comportamenti scorretti debbano essere monitorati e la procedura per farlo deve essere messa in atto dalle imprese. Oggi abbiamo aziende che stanno lavorando per implementare questa procedura e altre che sono un po’ in ritardo".
"In generale - conclude Costanzo - le nostre aziende sono ben consapevoli della materia e l'alta adesione al seminario ne è una dimostrazione".
Tra i relatori ci saranno alcuni docenti di diritto del lavoro e diritto penale d'impresa dell'Università di Padova. Il seminario che rientra nell'attività di UNIS&F, la società che si occupa di servizi e formazione, è stato organizzato in collaborazione con l'ordine dei Dottori Commercialisti e con quello degli Avvocati di Treviso e consentirà l'attribuzione di crediti formativi.