Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIŁ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

A Ca' Sugana visita di alcuni primi cittadini dello stato balcanico

TREVISO: UN PONTE APERTO CON IL KOSSOVO

Conte: "Pronti a uno scambio culturale"


TREVISO. Questa mattina il sindaco di Treviso Mario Conte ha ricevuto nella Sala degli Arazzi di Ca’ Sugana Ramiz Lladrovci e Bekim Jashari, primi cittadini di Drenas e Skenderaj, importanti municipalità del Kosovo.

L’incontro, reso possibile grazie all’impegno del Consigliere comunale Vittorio Zanini e di Ermira Zhuri (primo avvocato di origini kosovare in Italia) ha permesso ai tre sindaci di scambiare idee e proposte in vista di future collaborazioni fra le realtà comunali con lo scopo di creare un ponte culturale per giovani, famiglie e lavoratori oltreché per rinnovare la stima tra i cittadini di Treviso e la comunità kosovara.

«La Provincia di Treviso ospita una delle più numerose comunità kosovare del nostro Paese. Persone che, attraverso il lavoro, si sono fatte apprezzare per correttezza, impegno e voglia di integrarsi», ha affermato Mario Conte, rivolgendosi ai colleghi. «È nostra intenzione promuovere uno scambio culturale, per conoscere e farvi conoscere prodotti tipici e aspetti rappresentativi delle rispettive realtà territoriali. Da questo incontro nasceranno sicuramente nuove opportunità».


Galleria fotograficaGalleria fotografica