Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Una delegazione andrà a Palazzo Ferro Fini per sostenere un progetto di legge sulla transumanza

DONNE PASTORE E MALGARE IN MARCIA SU VENEZIA

Le donne saranno accompagnate da "Sage", un cane da gregge


TREVISO. Ci sara' anche "Sage",  il Border collie di Katy Mastorci, allevatrice di pecore alpagote di Vittorio Veneto in provincia di Treviso che ha scelto la natura al posto di un laboratorio di ricerca scientifica per esprimersi professionalmente. Arriveranno domani in Palazzo Ferro Fini alle 12, 30 insieme ad una delegazione di circa trenta donne pastore e malgare da quasi tutte le province  per sostenere un progetto di legge che riconosca come patrimonio culturale Unesco anche la transumanza praticata in  Veneto.
A Vicenza e a Belluno si concentra la rappresentanza femminile di settore, ma la pastorizia incontra il consenso delle nuove generazioni nell’alta padovana, a Rovigo, nel trevigiano e persino a Venezia dove anche i reperti archeologici confermano la presenza di ovini nelle epoche passate. Storie di vita che si intrecciano con il territorio e l’amore per gli animali e che hanno convinto le donne di Coldiretti Vebeto  a pensare ad un ripristino delle vie dei pascoli quale percorso turistico rurale, caratterizzato dalla forte identità.  Chiara Bortolas Vice Responsabile nazionale, accompagnata dalla Coordinatrice Silvia Bosco insieme al direttore di Coldiretti Veneto Pietro Piccioni e il presidente Daniele Salvagno saranno ricevuti dal Presidente Roberto Ciambetti in Sala Cuoi. A margine in relazione alle difficoltà della gente dell’Altopiano di Asiago e delle aree del bellunese colpite dalle ultime avversità atmosferiche, gli agrichef di montagna  illustreranno ai giornalisti, capigruppo oltre che ai consiglieri le iniziative solidali #adottaunalbero e #comprabellunese.

 


Galleria fotograficaGalleria fotografica