Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/299: AD ABU DHABI WESTWOOD SI IMPONE SU UN SORPRENDENTE LAPORTA

Nel torneo in vigore le norma anti-gioco lento


ABU DHABI - Sono sette gli azzurri che partecipano al Championship di Abu Dhabi, il primo degli otto tornei sponsorizzati dalla Rolex nell’ambito dell’Eurotour. Sono numerosi, i campioni che iniziano l’anno 2020 negli Emirati Arabi Uniti all’Abu Dhabi GC, con lo statunitense...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/298: DOPO LE PROTESTE POLITICHE, AD HONG KONG TORNA IL GOLF

Successo per Wade Ormsby, Andrea Pavan unico azzurro


HONG KONG - Era stato rinviato per problemi di sicurezza l'Hong Kong Open. Avrebbe dovuto prendere avvio il 28 novembre, ma i disordini legati alla difficile situazione sociale, riordiamo i continui scontri nel Paese, aveva indotto gli organizzatori ad annullare la gara. Ora questo torneo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/297: L'ALTRA META' DEL CIELO, IL GOLF AL FEMMINILE

Ad Evian, in Francia, l'unico major "rosa" d'Europa


EVIAN  - Nel doveroso ricordo del record assoluto di vittorie in campo internazionale conquistate dagli azzurri Bertasio, Gagli, Laporta, Migliozzi, i Molinari, Paratore, Pavan nel 2019, cominciamo il 2020 dando l'onore al Golf femminile, seppur in assenza delle atlete italiane.Il Ladies...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Presentata anche a Treviso la pubblicazione divenuta oggetto di collezione

IL CALENDARIO STORICO DEI CARABINIERI 2019 CELEBRA I PATRIMONI UNESCO DELL'ITALIA

Ogni mese raffigurata anche un'attivitā dell'Arma


TREVISO - Venezia e le Dolomiti, i Sassi di Matera e Castel del Monte, il Cenacolo di Leonardo da Vinci di Santa Maria delle Grazie a Milano, piazza del Duomo a Pisa, il centro storico di Siena. Pompei ed Ercolano e tanti altri. Sono i 54 siti italiani Patrimonio dell’umanità dell’Unesco, i protagonisti del Calendario storico dell’Arma dei Carabinieri 2019.
Nato nel 1928, da allora è stato pubblicato ogni anno, ad eccezione del periodo 1945- 1949. Oggi è stampato in oltre un milione e mezzo di copie, con versioni in più lingue. Autofinanziato dall’acquisto da parte degli stessi Carabinieri, è divenuto nei decenni vero e proprio oggetto di collezione, richiesto e ricercato da parenti, amici, rappresentanti di altre istituzioni, ma anche anche moltissimi appassionati privati.
Il tema dell’edizione del prossimo anno prende spunto da una doppia ricorrenza: il quarantennale dell’inserimento del primo bene italiano nella lista dell’Unesco – le incisioni rupestri della Val Camonica – e il cinquantennale di costituzione del nucleo Carabinieri per la tutela del patrimonio artistico. Con la presentazione del comandante generale Giovanni Nistri, nelle tavole curate da Silvia Di Paolo,le immagini delle bellezze artistiche e ambientali dell’Italia si abbinano quasi si fondono con le immagini delle diverse specialità e attività dell’Arma, dai reparti speciali al pronto intervento, dalle investigazioni ai gruppi sportivi. A simboleggiare, come ricorda anche il colonnello Gaetano Vitucci, comandante provinciale dei Carabinieri di Treviso, la presenza discreta ma incisiva dei Carabinieri nella comunità, su tutto il territorio.
Presentata anche l’Agenda storica 2019, dedicata invece alla figura del Carabiniere nei romanzi della letteratura italiana dall’Ottocento ai giorni nostri.