Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/263: IL VICENTINO MIGLIOZZI MIGLIOR AZZURRO AL CHINA OPEN

A Shenzen il finlandese Korhonen si impone al playoff sul francese Hebert


SHENZEN - Sono ben quattro gli azzurri che partecipano al Volvo China Open, evento dell’Asian Tour e dell’European Tour, in programma a Shenzhen, al Tradition at Wolong Valley, di Chengdu in Cina. È Il venticinquesimo anniversario di questo torneo, che significa scadenza molto...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/20: GOLF CLUB CASTELFALFI

Tra le colline del Chianti, il paesaggio fa dimenticare anche le difficoltà tecniche


CASTELFALFI - Si arriva a Castelfalfi, località ignota ai più, percorrendo le luminose colline del Chiantigiano che riservano splendidi scorci. Siamo a Montaione, nei pressi dei borghi di San Gimignano e di Volterra, e Castelfalfi è un piccolo villaggio medievale arroccato...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/262: LA PRIMA VOLTA DEL MASTERS IN ROSA

Sfida tra le migliori 72 dilettanti sul mitico Augusta National


AUGUSTA - Si tratta di un evento storico per il golf femminile: per la prima volta il Masters in rosa.A giocare all’Augusta National, il mitico percorso voluto da Bobby Jones, sono le migliori 72 dilettanti del mondo. Tra loro, quattro azzurre: Virginia Elena Carta, Caterina Don, Alessandra...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La vittima è Remo Salatin, 55 anni, era a caccia

CADE FRA LE ROCCE E MUORE IMPRENDITORE ED ASSESSORE DI CORDIGNANO

Il corpo recuperato dall'elicottero del Suem 118


TREVISO - Sciagura in montagna attorno alle 11 di oggi nel bellunese: la vittima è Remo Salatin, 55 anni, di Cordignano, imprenditore (era il titolare dell'azienda vinicola Salatin e a Cordignano) ed assessore comunale. La Centrale del 118 è stata allertata da un cacciatore, che non vedeva più il compagno, tornando indietro da un costone dove stavano scendendo sul Venal di Montanes. L'elicottero del Suem di Pieve di Cadore si è portato sul luogo indicato e durante la ricognizione ha scorto il corpo inerme dell'uomo, caduto per una cinquantina di metri tra le rocce. Constatato il decesso dovuto ai traumi riportati, la salma di Salatin, è stata ricomposta, recuperata con un verricello e portata a valle. Su richiesta dei carabinieri, una squadra del Soccorso alpino dell'Alpago è stata accompagnata in quota dall'elicottero per provvedere al recupero dell'arma ed è poi rientrata a piedi.