Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/263: IL VICENTINO MIGLIOZZI MIGLIOR AZZURRO AL CHINA OPEN

A Shenzen il finlandese Korhonen si impone al playoff sul francese Hebert


SHENZEN - Sono ben quattro gli azzurri che partecipano al Volvo China Open, evento dell’Asian Tour e dell’European Tour, in programma a Shenzhen, al Tradition at Wolong Valley, di Chengdu in Cina. È Il venticinquesimo anniversario di questo torneo, che significa scadenza molto...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/20: GOLF CLUB CASTELFALFI

Tra le colline del Chianti, il paesaggio fa dimenticare anche le difficoltà tecniche


CASTELFALFI - Si arriva a Castelfalfi, località ignota ai più, percorrendo le luminose colline del Chiantigiano che riservano splendidi scorci. Siamo a Montaione, nei pressi dei borghi di San Gimignano e di Volterra, e Castelfalfi è un piccolo villaggio medievale arroccato...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/262: LA PRIMA VOLTA DEL MASTERS IN ROSA

Sfida tra le migliori 72 dilettanti sul mitico Augusta National


AUGUSTA - Si tratta di un evento storico per il golf femminile: per la prima volta il Masters in rosa.A giocare all’Augusta National, il mitico percorso voluto da Bobby Jones, sono le migliori 72 dilettanti del mondo. Tra loro, quattro azzurre: Virginia Elena Carta, Caterina Don, Alessandra...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Prestigioso riconoscimento per il Vice Questore aggiunto Graziano Perria

UN PREMIO AL SUPER POLIZIOTTO

E' il capo dell'Anticrimine della Questura di Treviso


TREVISO. Lo "Stop Secret Magazine", periodico on line di informazione sul mondo delle investigazioni, ha assegnato un premio speciale alla carriera al Vice Questore Aggiunto della Polizia di Stato, dott. Graziano Perria, Dirigente della Divisione Anticrimine della Questura di Treviso.

L’Investigation & Forensic Award è un premio, giunto alla seconda edizione, che viene assegnato alle Eccellenze italiane del mondo delle Investigazioni e del mondo Forense.

E il dott. Graziano Perria, nella sua lunga carriera, ha conseguito numerosi successi investigativi ed è stato apprezzato anche all’estero. Nel suo curriculum, brillano due importanti operazioni, tra cui: la cattura del noto terrorista giordano Al Molky, responsabile dell’omicidio del cittadino americano Leon Klinghoffer in occasione del sequestro della motonave “Achille Lauro”, e l’eclatante arresto del cosiddetto “pescatore di tritolo”, Cosimo D’Amato, cioè colui che consegnò più di una tonnellata di tritolo a Cosa Nostra per gli attentati di Capaci e di via D’Amelio, ma anche per approntare le cariche esplosive poi collocate nelle auto deflagrate a Roma, Firenze e Milano. Altre operazioni di Polizia Giudiziaria, condotte e risolte nell’ambito dell’antiterrorismo, dell’antimafia e dell’antidroga, sono valse al Vice Questore Perria l’assegnazione del prestigiosissimo Premio Internazionale nell’ottobre del 2013: il “Joe Petrosino”, consegnatogli a New York presso il Palazzo delle Nazioni Unite. Il dottor Perria è infatti l’unico poliziotto italiano in servizio ad aver ricevuto questo importante riconoscimento e l’Investigation & Forensic Awards rappresenta una ulteriore meritata conferma alla sua brillante carriera spesa al servizio dello Stato e del cittadino.