Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/261: IL RITORNO DELLA TIGRE

Tiger Woods trionfa nel Mastersdi Augusta


AUGUSTA - Questo è il primo Major stagionale, il più ambito. Ha luogo nella consueta cornice dell’Augusta National, in Georgia, quel percorso tanto voluto dal mitico campione Bobby Jones. In Campo è presentela crema dei professionisti,i migliori giocatori del mondo, e tra...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/260: WGC, L'ÉLITE MONDIALE SI SFIDA IN MATCH PLAY

Vittoria a Kisner, ottimo terzo Francesco Molinari


AUSTIN (TEXAS) - È il secondo dei quattro eventi stagionali del World Golf Championship, le cui gare sono di livello inferiore solo ai major. Il WGC -Dell Technologies Match Play che si gioca in Texas sul percorso dell’Austin CC, è di spessore assoluto: nel field sono stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/259: AL VIA LA NUOVA STAGIONE DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Come di consueto l'Aigg apre il campionato 2019 al Marco Simone


ROMA - La primavera era già esplosa, quando siamo andati a Roma per l’avvio del tour dei giornalisti golfisti. Alla prima giornata di tappa, però, abbiamo preso la pioggia. Come di consueto, il primo incontro era al Marco Simone Golf & Country Club, alle porte di Roma, che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Un tumore stronca un tecnico di laboratorio

MUORE A TRENT'ANNI, ERA LA TESTIMONIAL DELL'ULSS 2

L'ultimo saluto venerdi a Conegliano


CONEGLIANO. Il suo volto sorridente lo conoscono tutti, pazienti, familiari e operatori del Distretto Pieve di Soligo dell’Ulss 2. Riprodotto in centinaia di poster accoglie, da qualche anno, chiunque varchi la soglia degli ospedali di Conegliano e Vittorio Veneto e delle sedi Distrettuali.

Da ieri il sorriso di Chiara Stefani, tecnico di laboratorio del Centro Trasfusionale di Conegliano, 30 anni compiuti il 1 settembre, sarà possibile vederlo, purtroppo, solo sui poster: è deceduta martedì sera a Conegliano, città nella quale viveva da alcuni anni.

Testimonial della campagna di umanizzazione del Distretto Pieve di Soligo, “Persone che si prendono cura di persone”, Chiara si era sentita male al lavoro, a metà settembre. La diagnosi di tumore era stata pressoché immediata. Si era sottoposta alle terapie con la determinazione e l’ottimismo con cui affrontava la vita e il lavoro.

Chiara Stefani aveva iniziato a lavorare per il Centro Trasfusionale dell’Ulss 2 nel febbraio 2013, inserendosi pienamente nell’ambiente e nella città di Conegliano, che non aveva voluto lasciare, per tornare alla sua natia Vignanello (VT), nemmeno durante la malattia.

Nell’ambito del Centro Trasfusionale si è occupata di tematiche legali della medicina trasfusionale, di automazione di laboratorio e di sistemi di qualità in sanità. Oltre a dare un contributo alla crescita del Servizio aveva proseguito il suo percorso professionale, conseguendo la Laurea Magistrale in Scienze delle professioni sanitarie.

“Era una persona solare, positiva, sempre disponibile con tutti”, la ricordano i colleghi, disperati per l’accaduto.

“La scomparsa di Chiara ha provocato un profondo dolore nell’Ulss 2 – commenta il direttore Francesco Benazzi -. Siamo vicini ai genitori, che hanno perso prematuramente una splendida figlia, e al compagno. La nostra Azienda perde una collaboratrice valida sia dal punto di vista professionale che umano”.

L’ultimo saluto a Chiara sarà dato venerdì 7 dicembre, alle ore 16, in Duomo a Conegliano


Galleria fotograficaGalleria fotografica